Sadam, Belcecchi: chiederò un incontro con tutti i sindaci della Vallesina

1' di lettura 05/11/2009 - \"Paradossale che a salire sul pulpuito per emettere giudizi e sentenze così trancianti verso il sottoscritto sia un Sindaco che ha contrattato direttamente con l\'Api\".

Tralascio di commentare toni e termini usati dal sindaco di Monte San Vito, Gloria Anna Sordoni. D\'altro canto ognuno ha il suo stile e questo è il suo. Ne prendo atto. Piuttosto trovo davvero paradossale e sorprendente che a salire sul pulpuito per emettere giudizi e sentenze così trancianti verso il sottoscritto sia un Sindaco che ha contrattato direttamente con l\'Api, quale compensazione per la realizzazione delle due nuove centrali per complessivi 580 Mgw, la cifra di 200 mila euro (regolarmente inserita in bilancio nel piano delle opere pubbliche del Comune di Monte San Vito) per la realizzazione di un bosco urbano che, a detta dello stesso sindaco Sordoni “potrebbe compensare tutto quello che verrebbe immesso nell\'aria dalle due nuove centrali anche se non si sa cosa sarà immesso”.



Senza contare che la stessa Sordoni non ha accettato in Consiglio comunale di accogliere un emendamento di sostegno al Piano Energetico Ambientale Regionale. Ebbene sì: devo riconoscere che in quanto a “pagliuzze e travi” ho ancora molto da imparare dal sindaco Sordoni. In relazione a quanto detto dagli altri due Sindaci della Vallesina (Fioretti e Carbini), c\'è già stato con entrambi un chiarimento.



Voglio sottolineare che la mancata informazione è stata determinata dal protrarsi del confronto con la Sadam. Penso che sicuramente la prossima settimana chiederò un incontro con tutti i Sindaci della Vallesina per illustrare il punto a cui si è arrivati ed ascoltare i loro eventuali ed auspicabili suggerimenti e proposte in merito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2009 alle 18:22 sul giornale del 06 novembre 2009 - 2132 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabiano belcecchi





logoEV