Silvana Amati nella nuova direzione nazionale del PD

Silvana Amati 1' di lettura 07/11/2009 - Prima riunione della Assemblea Nazionale del Partito Democratico, eletta alle primarie del 25 ottobre.

Sabato si è tenuta a Roma la prima riunione della Assemblea Nazionale del Partito Democratico, eletta alle primarie del 25 ottobre.


Pierluigi Bersani è stato proclamato segretario del PD e Rosy Bindi presidente dell\'Assemblea Nazionale.


E\' stata eletta la nuova Direzione Nazionale della quale farà parte anche la senatrice senigalliese Silvana Amati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2009 alle 16:50 sul giornale del 09 novembre 2009 - 3826 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica, partito democratico


La volpe cambia il pelo ma non il vizio.

Commento modificato il 08 novembre 2009

Il PD. Un partito ormai plasmato secondo le esigenze dei pochi che ancora lo abitano. Un partito che ha definitivamente perso la possibilità di fare il bene della società. Una \"Casa Protetta\" con tanto di badanti per politici senza idee, senza coerenza, senza umanità, senza competenze e cultura sociale ma dotati di dosi industriali di cinismo e arrivismo. <br />
<br />
In bocca al lupo, Silvana Amati. E al prossimo Direttivo si premuri di far portare a tutti i componenti - amici di sempre - il thé coi pasticcini. Se li faccia portare da un cassaintegrato: ce ne sono a bizzeffe, in giro. Sono mesi che li prendete per il c@@o, anche nelle Marche. Magari, nella speranza che li notiate, si prestano alla bisogna...

L\'astio della prof nei confronti del PD e di tutto quello che gli gira intorno credo possa essere materia di studio....se non per uno psicologo sicuramente almeno per un cultore della commedia dell\'arte.<br />
Detto ciò la conferma di Silvana Amati ma tutto l\'elenco marchigiano dei componenti della Direzione nazionale non brilla nè per innovazione nè per lungimiranza politica.<br />
Su questo credo che il PD debba riflettere e rimediare coi fatti

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Brava Prof,anche se Intruso non apprezza il tuo commento,purtroppo quello che scrivi è oggettivo,quasi \"vangelo politico\"

Caro intruso, l\'astio non è tra i miei sentimenti abituali. Semmai, il disprezzo per chi fa della politica un suo affare personale - e del mondo chissenefrega - e il rammarico per un progetto fallito. <br />
<br />
Il PD deve riflettere e rimediare? Ma il PD non è un organismo a sé stante, il PD sono le persone che lo dirigono. E mi pare che nessuna di loro abbia voglia di sacrificarsi per il bene dell\'umanità...

Vedo che sono stato preceduto praticamente da tutti nei commenti... mi unisco al coro: evviva il nuovo!

jena

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Secondo me è astio e per giunta confinato in un vicolo cieco...forse addirittura lo stesso dove rischia di confinarsi il PD

Off-topic

Di nuovo caro intruso, la mia regola è di non attribuire mai agli altri sentimenti che non posso giudicare né conoscere. Facendolo, si cade facilmente nella famosa \"proiezione\". Poco gradevole per chi è affetto da questa patologia sociale. Però, contento tu...<br />
<br />
P.S. Se ti dico che del tuo giudizio preconcetto me ne importa meno che niente, ti offendi?




logoEV