Liste Civiche: L\'Andreoni ha voluto il tempio crematorio

1' di lettura 10/11/2009 - La Andreoni può dire quello che vuole, ma lei ha voluto il tempio crematorio nella città di Osimo e ora spera di vederlo realizzare presso il cimitero di via San Giovanni.

Tempio Crematorio

La Andreoni può dire quello che vuole, ma lei ha voluto il tempio crematorio nella città di Osimo e ora spera di vederlo realizzare presso il cimitero di via San Giovanni, per dimostrare ai suoi che aveva ragione a dare battaglia strumentale e di campanile. Sappiamo che dice bugie sul perché non si è realizzato al cimitero di Casenuove, ma la solfa è sempre la stessa; basta pubblicare tutti gli atti dall\'inizio alla fine per dimostrare che lei e l\'esimio Pugnaloni HANNO VOTATO E VOLUTO IL TEMPIO CREMATORIO DOVE OGGI DICONO CHE NON SI DOVREBBE FARE. Inoltre, oggi che si sta ricercando di nuovo un accordo con il Comune di Ancona (interrotte a causa delle elezioni anticipate) sono stati proprio loro a bocciare l\'emendamento. La realtà è che non sanno cosa vogliono dopo aver cambiato bandiera almeno 3 volte e ora si arrampicano sugli specchi.


Astea

Alla collega Severini consigliamo una attenzione al copia incolla, perché l\'attacco era diretto all\'Astea s.p.a. ma il contenuto dell\'articolo si riferisce ad una situazione inesistente per l\'Astea s.p.a. e per qualsiasi società del Comune di Osimo.



Gruppo Consiliare

Liste civiche

Responsabile della procedura

Di pubblicazione sul blog

Dino Latini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2009 alle 17:27 sul giornale del 11 novembre 2009 - 3914 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, paola andreoni, tempio crematorio, astea, liste civiche, dino latini, simone pugnaloni, argentina severini





logoEV