Castelbellino, il sindaco: \'tutta la comunità è responsabile del dramma\'

demetrio Papadopoulos 14/11/2009 - “Sento in parte mia la responsabilità sociale di questa tragedia”. Sono le prime parole del sindaco di Castelbellino Demetrio Papadopoulos, dopo aver appreso la notizia della morte di Federico Teloni e dell\'inchiesta della magistratura per far luce su questo decesso.

Forse non siamo stati abbastanza vicini a questa sfortunata famiglia - dice il primo cittadino, ancora sotto choc - davvero, sono addolorato da questa notizia. Al di là delle indagini della magistratura in corso, se sarà accertato che la morte è sopraggiunta per le lesioni riportate nell’aggressione di quella notte del 17 maggio, al di là di questo penso che tutta la comunità abbia una responsabilità per aver abbandonato a se stessa questa famiglia, vissuta finora al margine della società”. I Teloni, gente laboriosa, onesta e orgogliosa, sono conosciuti a Pianello.



Una piccola comunità colpita, sotto choc da quella notte. E ora, con la morte del coraggioso padre, messa in ginocchio da una tragedia che - se le indagini dovessero accertare una qualche responsabilità di quei tre ventenni - colpirebbe la sua componente più importante: la gioventù. “I servizi sociali si sono subito attivati e sono già intervenuti per dare sostegno alla vedova e ai tre figli - conclude il sindaco Demetrio Papadopoulos - specie a quello affetto da disabilità. Ma come rappresentante del Comune e della collettività di Pianello Vallesina e Castelbellino, mi sento un po’ responsabile per quanto accaduto. Spero soltanto che la verità venga fuori”.






Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2009 alle 01:42 sul giornale del 14 novembre 2009 - 2194 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Talita Frezzi, demetrio papadopoulos


invece di piangere sul latte versato, non si poteva essere un po piu professionali prima? e\' da sapere che vi sono tantissime assistenti pseudo-sociali, pagate fior di quattrini dalla collettivita\', ma dove erano\'? forse a giocare a Burraco?Certo ora non potendo far altro il sindaco che linea prende? lunica, cioe\' quella del vittimismo....ma su..andate a lavorare in fabbrica.....!!il mio rispetto x la vittima

Paolo Torasso

Condivido pienamente la considerazione del Sig. Tittarelli.