Calcio: le ragazze della Jesina pareggiano a Capo D\'Orlando

edp jesina 17/11/2009 - Impegnativa trasferta della EDP JESINA FEMMINILE sul campo della UPEA ORLANDIA 97 di Capo D’Orlando.

Impegnativa trasferta della EDP JESINA FEMMINILE sul sempre difficile campo della UPEA ORLANDIA 97 di Capo D’Orlando, sia perché arriva alle 11 del mattino domenicale con relativo inizio della lunga trasferta in terra siciliana nel primo pomeriggio del sabato comprensiva ovviamente di tutti i trasferimenti e pernotti del caso, sia soprattutto perché si è andati a far visita a quella che, prima della gara e poi anche al termine è l’attuale capolista del girone B della serie A2 con una gran voglia di mantenere tale posizione il più a lungo possibile, obiettivo per il quale ha lavorato in Estate con l’acquisizione di diverse valide giocatrici tra le quali la fresca ex Cristina Caciorgna che ha militato nella formazione jesina per 3 stagioni.



Viste le premesse e le purtroppo perduranti condizioni fisiche precarie di alcune ragazze della Jesina che sono quindi dovute rimanere a casa, si rimane stupiti dalla personalità con la quale le ospiti entrano in campo, determinatissime e con personalità nonostante le giovanissime scese in campo da titolari fin dal primo minuto, anche questa domenica c’è infatti da rilevare l’esordio per tutti i 90 minuti della classe 94’ Mara Catena, ottima prestazione la sua in particolare nella ripresa dopo qualche minuto d’emozione, che si è andata ad unire alle ormai veterane Mosca, Allum e Luciani sempre tutte molto bene in campo. Il primo quarto d’ora di gara vede quindi le Leoncelle molto aggressive e propositive cogliere di sorpresa le padroni di casa prima al minuto numero 11 con una bella combinazione Cremonesi – Mastrovincenzo con quest’ultima arrivare alla conclusione molto pericolosa sulla sinistra con parata della Pop aiutata dal palo.



Secondo legno delle jesine dopo 3 minuti con un bolide della Cremonesi su punizione respinto dalla traversa a portiere battuto. Replica delle locali con colpo di testa pericoloso sul secondo palo della Morello fuori di poco e al 18° il primo episodio determinante con la rete su calcio di rigore siglata dalla Manzella che spiazza Cantori, rigore concesso per intervento falloso commesso da Mancini su Piro. Le jesine comunque reagiscono bene e riprendono l’iniziativa, ciò le porta a trovare la rete del pareggio al 26° grazie sempre ad un rigore freddamente battuto dalla Cremonesi e concesso per atterramento del portiere Pop ai danni di Mastrovincenzo sugli esiti di un calcio di punizione della stessa Cremonesi.



A questo punto il primo tempo vive una fase di stallo non perché la gara non sia vivace ma perché le rispettive difese cominciano a prendere le misure agli attacchi avversari e sono rare le situazioni di pericolo create sui due fronti con lOrlandia che vive delle accelerazioni della Manzella che crea scompiglio per tutto il campo e dei calci piazzati da ogni posizione tirati in porta dalla Piro ma che in tutto la partita non riusciranno mai (o meglio solo una volta al 18° del secondo tempo quando il tiro del n.10 paladino lambirà il secondo palo) a mettere in crisi la sempre freddissima Cantori perfetta in questa giornata,e con la Jesina sempre pronta a ripartire e creare grattacapi con le combinazioni delle ispirate Cremonesi e Mastrovincenzo sempre ben coadiuvate dalla Luciani pronta ad appoggiarle.



Nel secondo tempo la partita rimane molto accesa e lottata con gagliardia, le padroni di casa sicuramente più forti fisicamente riescono man mano a ad avere un maggior controllo del gioco ma quasi mai a rendersi pericolose se non nella situazione da gioco fermo sopra descritta e con una bella discesa della neo entrata Cianci murata dalla sempre imperiosa Scarponi che ha registrato alla perfezione una difesa che ha sempre saputo adattarsi all’atteggiamento variabile della compagine avversaria. Al termine della gara soddisfazione per la formazione della EDP JESINA per il punto strappato con merito al cospetto di un’ottima squadra e che consente alle ragazze di Mister Marchegiani di assestarsi al centro di una classifica di un girone ogni Domenica ricco di sorprese. Il prossimo fine settimana il Campionato riposa quindi il prossimo appuntamento sarà per domenica 29/11 a PERUGIA nella sfida contro il forte GRIFO.



TABELLINI PARTITE


Upea Orlandia - Jesina: 1-1 Reti: 18\'(1t) MANZELLA P. (R); 26\'(1t) CREMONESI D. (R);


Upea Orlandia: Pop L., Radici M., Napoli G., Iuculano V., Fiocco A., Davila Soracco A., Caciorgna C., Piro J., Morello A.(46\' Cianci A.), Cusma` Piccione M.(57\' Minciullo V.), Manzella P., A DISPOSIZIONE: Mohamed S., Giuffrida I., Graniglia A., Minciullo V., Cianci A., ALLENATORE: CASTANO VINCENZO


Jesina: Cantori K., Mancini M., Biondi F., Allum D., Scarponi S., Mosca E., Luciani S., Catena M., Mastrovincenzo G., Fiorella M., Cremonesi D., A DISPOSIZIONE: Basile A., Zambonelli D., Morelli P., Anselmi S., ALLENATORE: MARCHEGIANI VALERIANO


ARBITRO: Turiano Antonio Ammoniti: [Upea Orlandia]: Fiocco A.(28\'), [Jesina]: Fiorella M.(37\'),






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2009 alle 17:07 sul giornale del 18 novembre 2009 - 2347 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, calcio, jesina calcio femminile, calcio femminile!, edp jesina femminile