Convegno all’Interporto: Spacca incontra gli operai della Sadam

gian mario spacca 21/11/2009 - Di seguito riportiamo la dichiarazione del Presidente Gian Mario Spacca in merito al convegno sull\'Interporto di Jesi, in cui ha dichiarato: “Il polo logistico integrato sarà il cuore dello sviluppo delle attività di questa regione”.

\"Ancora oggi in questa sede parliamo di sviluppo e di sostegno al reddito e all’occupazione. L’Interporto è infatti un progetto ambizioso che intende inserire questa realtà nel resto del Centro Italia nell’ambito di un collegamento strategico con il porto di Ancona, l’aeroporto Sanzio e le infrastrutture viarie interessate da un consistente intervento di potenziamento. In questo quadro si aggiunge la recente convenzione sottoscritta dalla Regione con Ferrovie per una serie di investimenti sul miglioramento delle reti ferroviarie: non solo quella di Orte – Falconara, ma anche su alcune tratte trascurate che vanno recuperate.



Un contributo fondamentale è poi quello che viene dalla realizzazione delle reti immateriali. La Regione Marche, prima in Italia, entro il 2012, avrà completato una rete a fibra ottica a 21 Mbits. Questi interventi nel loro insieme ci consentiranno di recuperare il gap infrastrutturale che per troppo tempo ha frenato le Marche e di fare di questo polo logistico integrato il cuore dello sviluppo e della crescita delle attività della Regione più industriale d’Italia. L’obiettivo è quello di sostenere la competitività delle nostre imprese e di diversificare l’economia aggiungendo alle attività manifatturiere le attività di un terziario qualificato in grado di creare nuovi posti di lavoro\".

Il presidente Spacca nel corso del convegno all’Interporto di Jesi sabato mattina ha inoltre incontrato una delegazione degli operai della Sadam che hanno ribadito le preoccupazioni per il loro futuro occupazionale.

Spacca ha garantito ai lavoratori che tra lunedì e martedì si terrà un incontro in Regione con la proprietà della Sadam (gruppo Maccaferri) per approfondire il piano industriale ed ha assicurato che la giunta continuerà senza sosta nell’azione svolta finora in difesa dell’occupazione e della coesione di tutti i territori in difficoltà della comunità marchigiana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2009 alle 15:48 sul giornale del 23 novembre 2009 - 1363 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, politica, gian mario spacca, interporto marche