Filottrano: i lavori per la riattivazione della RSA termineranno alla scadenza prevista

ospedale 24/11/2009 - I lavori per la riattivazione della RSA di Filottrano stanno procedendo speditamente e termineranno alla scadenza prevista dal contratto.

La struttura riprenderà quindi regolarmente a funzionare fin dalla fine di aprile del prossimo anno, integrando con la RSA le attuali funzioni di distretto sanitario e punto di Primo Intervento. L’impegno della Zona Territoriale 5, mai venuto meno, è stato sempre indirizzato verso la soluzione del problema, superando anche la forzata sospensione dei lavori, causata dal fallimento della impresa precedentemente assegnataria dei lavori.



Dal momento quindi in cui è stato possibile riavviare i lavori, non si è verificato nessun ritardo, tanto è vero che la nuova impresa aggiudicataria sta procedendo velocemente con i lavori, verso la scadenza prefissata. Con una iniziativa piuttosto estemporanea, di cui non si riesce a comprendere la finalità, l’Amministrazione comunale di Filottrano ha voluto riproporre l’accento sulla questione sia dei lavori per la RSA sia della riattivazione del punto di Primo Soccorso nella stessa struttura.



Lo fa oggi, quando il punto di Primo Soccorso è attivo da oltre un anno e mezzo (aprile 2008), mediante l’assegnazione di 3 infermieri professionali e 3 autisti soccorritori, con oneri per il 2008 di circa 146mila euro e per il 2009 di 195mila euro. Lo fa oggi, quando i lavori, con un investimento di circa 350mila euro, sono sostanzialmente in dirittura d’arrivo. A commento dell’iniziativa si può solo dire come essa appaia, oltre che scarsamente istituzionale, fuori luogo, stante il rispetto delle istituzioni che ha sempre caratterizzato l’azione dell’ASUR/Zona Territoriale 5, nell’interesse esclusivo delle comunità locali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2009 alle 18:30 sul giornale del 25 novembre 2009 - 1072 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, Zona Territoriale n. 5





logoEV