Sadam, comitato: solidarietà al presidente del consiglio comunale Cingolani

sadam 2' di lettura 26/11/2009 - \"Esprimiamo solidarietà ai consiglieri comunali che hanno preso una posizione netta contro una riconversione condotta a volte con arroganza da una azienda che si rifiuta ancora di fornire un piano industriale, a meno di voler considerare tale le 35 pagine recentemente ricevute, che proclamano fra le altre “amenità”, il buon odore e sapore del metanolo\".

La nostra solidarietà va in particolar modo al Presidente del Consiglio Comunale Paolo Cingolani al quale sembra siano state addirittura rivolte invettive dagli operai Sadam nella loro sfilata odierna. Nei giorni scorsi le piccole/grandi provocazioni ai cittadini del Comitato; ora anche a cariche istituzionali. In questa assurda situazione, rigettiamo al mittente qualsiasi provocazione più o meno violenta, guardando con sospetto a cosiddette manifestazioni spontanee osservate con fin troppa benevolenza dai dirigenti o dai quadri dell\'Azienda che spesso non disdegnano di partecipare con \"occhi molto attenti\".



Il Comitato si batterà fino in fondo affinchè i 300 milioni di soldi pubblici vengano destinati alle vere aziende in crisi della Vallesina dove migliaia di cassa integrati veri attendono una risposta della politica che non arriva. Gli operai della altre aziende sono forse figli di un Dio minore? Ricordiamo al Sindaco che oltre ad essere massimo responsabile sanitario, è anche responsabile per la pubblica sicurezza. Pertanto lo invitiamo ad attivarsi per far cessare immediatamente questi atti più o meno intimidatori.



Ribadiamo che non è accettabile spendere così tanti soldi per una azienda che sarebbe fortemente inquinante e per non garantire concretamente e seriamente i posti di lavoro (ricordiamo in tal senso gli altri circa 350 posti di lavoro dello zuccherificio persi, dei quali nessuno durante le \"sfilate\" di questi giorni sembra ricordarsi, e le dichiarazioni dello stesso sindaco Belcecchi del 12 novembre u.s. all\'Acli di San Giuseppe che confermano la mancanza di reali e durature garanzie di questa riconversione a tutela dell\'occupazione).


da comitato “Tutela della salute e dell’ambiente della Vallesina”




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2009 alle 17:08 sul giornale del 27 novembre 2009 - 1073 letture

In questo articolo si parla di attualità, sadam, comitato “Tutela della salute e dell’ambiente della Vallesina”





logoEV