Maiolati: approvato il Piano generale di sviluppo

comune di maiolati sp. 01/12/2009 - Approvato il Piano generale di sviluppo, “uno strumento fondamentale per la vita amministrativa dell’Ente”.

Il Consiglio comunale ha approvato il Piano generale di sviluppo. Maiolati Spontini diventa così uno dei pochi Comuni della regione ad essersi già dotato di uno strumento innovativo e ormai fondamentale per la vita amministrativa di un Ente. Il Piano 2010-2014, che la normativa prevede debba essere adottato prima dell’approvazione del bilancio di previsione del nuovo mandato elettorale, rappresenta la traduzione concreta di scelte amministrative effettivamente attuabili e perseguibili in quanto munite di copertura finanziaria e di una preventiva verifica delle loro sostenibilità, anche in relazione alle risorse umane e strumentali di cui dispone il Comune. Nel Piano, inoltre, vengono ufficializzate ai portatori di interessi esterni, cioè utenti, aziende, operatori economici, liberi professionisti, istituzioni, associazioni del territorio, quelle che sono le scelte strategiche che l’Amministrazione intende attuare nel corso dei prossimi cinque anni in campo sociale, culturale, scolastico, turistico, produttivo, nonché gli investimenti e le opere pubbliche da realizzare.



A differenza del programma elettorale, che enuncia idee e interventi, il Piano approvato confronta gli obiettivi strategici con le reali possibilità operative del Comune, non solo in termini di risorse economiche che si prevede saranno disponibili nel quinquennio ma anche con riferimento all’organizzazione e funzionamento degli uffici. “Lo sforzo che si è deciso di compiere – spiegano il sindaco Giancarlo Carbini e il direttore generale del Comune Luigi Albano – è stato quello di investire in programmazione, dando piena attuazione all’attuale normativa. Si tratta di una scommessa e di un impegno ambiziosi, verificabili annualmente dall’interno e soprattutto dall’esterno. Saranno infatti i cosiddetti portatori di interessi esterni all’Ente che dovranno giudicare e valutare il Piano in questi cinque anni proponendo all’Amministrazione comunale integrazioni e modifiche ritenute più necessarie e consone alle esigenze della popolazione del Comune. Allo stesso tempo l’Amministrazione potrà valutare di integrare le proprie scelte strategiche di mandato alle luce di nuove esigenze ed istanze che perverranno.



Enunciare i propri obiettivi di legislatura in un documento a valenza generale e pluriennale rappresenta una forte assunzione di responsabilità per chi amministra e allo stesso tempo una chiara guida operativa per la struttura comunale che dovrà tradurre in provvedimenti concreti le scelte politiche conoscendo per tempo gli obiettivi generali da raggiungere”. Il sindaco Carbini spiega inoltre come “dallo strumento generale di sviluppo è stato poi derivato il Piano triennale delle opere pubbliche, che è fortemente focalizzato sul nuovo Campus scolastico”. Per quanto riguarda sempre l’edilizia scolastica, nel 2010 è prevista “la ristrutturazione e la messa a norma antisismica della scuola materna di Moie”, mentre nel Piano delle opere pubbliche figura “un ulteriore lotto per il completamento dell’ampliamento del comparto rifiuti solidi urbani della discarica”. Il Piano generale di sviluppo è pubblicato sul sito del Comune e costituisce così uno strumento importante per conoscere e verificare l’azione amministrativa della giunta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2009 alle 15:33 sul giornale del 02 dicembre 2009 - 1434 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, comune di maiolati sp.