Mancini: le affermazioni di Ciccioli mettono in difficoltà il PdL e Marcantoni

roberto mancini 3' di lettura 02/12/2009 - \"Nel suo secondo intervento, l’On. Ciccioli rivolge anche a me l’invito a partecipare al gran ribaltone cittadino\".

Prima di entrare nel merito del mio diniego, sottolineo subito (e con piacere) che la sua uscita mette in grandi difficoltà il PdL senigalliese e lo stesso Marcantoni, ormai isolati dal contesto regionale e in posizione di attesa di scelte più certe. Purtroppo, vista la grande attrattiva esercitata ancora una volta dalla girandola dei nomi e degli schieramenti, poco si è discusso di un giudizio che lo stesso Ciccioli metta alla base della sua proposta, volta a “creare una coalizione vincente che sostituisca l’attuale comitato politico-affaristico che governa Senigallia e che cerca di perpetuare il proprio potere attraverso la candidatura di Maurizio Mangialardi”. Ebbene, che la vicinanza (e la parentela) tra politica e affari sia stata eccessiva è sotto gli occhi di tutti; per la coalizione di Mangialardi essa sancisce uno stato di grande difficoltà riconosciuto da tutti coloro che non usano trionfalismi per leggere le vicende cittadine.



Tuttavia, mi chiedo se il centro destra cittadino sia credibile in questa crociata e se i suoi comportamenti siano stati convincenti in fatto di lontananza dagli ambienti degli affari. Tornando con la memoria ad alcuni episodi consiliari, ricordo i toni roboanti, più marcati in occasione di situazioni simboliche (Palazzo Gherardi), ma anche le scarse “battaglie” in aula. Pochi atti, inadeguata presenza, rari emendamenti, a confronto delle decine e, talvolta, centinaia di emendamenti presentati da Bacchiocchi e da me; fatti che ci hanno permesso in alcune occasioni di limitare la bulimia cementificatoria della maggioranza (ad esempio, al Ciarnin nell’area F7 o nell’ambito della Variante Arceviese o in altre circostanze ancora).



Con le eccezioni del buon Daniele Corinaldesi e di Fiore Bittoni, incerta è stata pure la presenza nei momenti cruciali: il Piano d’area delle ex colonie è stato votato con i banchi del centro destra deserti; recentemente, in sede di adozione definitiva del Piano attuativo della ex Sacelit Italcementi, il centro destra è stato pressoché assente per buona parte della seduta e il loro candidato sindaco si è unito alla maggioranza a sostegno di una osservazione della proprietà volta a migliorare per sé le garanzie fideiussorie. Un voto che, politicamente, vale quanto il favore all’intera pratica perché mette il lottizzante nella migliore condizione per edificare quelle torri di mini appartamenti. Insomma, senza andare alle vicende nazionali, il centro destra in questi anni non è stato del tutto convincente qui a Senigallia e, quindi, la proposta dell’On Ciccioli ne esce ridimensionata e si rivela per ciò che è: un tentativo di un politico di lungo corso per volgere a proprio vantaggio i tanti errori della Giunta Angeloni.



Altre sono le strade da seguire per affermare la priorità dell’interesse pubblico, generale, sugli affari privati, senza finire dalla padella alla brace. Una la stiamo costruendo insieme a tanti cittadini, con trasparenza cristallina e tanta serenità: un nuovo centro sinistra che proponga nuove persone e nuovi contenuti ed interrompa il passaggio da un’Amministrazione all’altra dei medesimi ambienti, legami e interessi. Dalle piramidi del Cesano alle torri della Sacelit: oggi è possibile dire basta e cambiare senza regalare la città al centro destra.


dal Comitato per Roberto Mancini Sindaco




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2009 alle 16:03 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 4943 letture

In questo articolo si parla di roberto mancini, politica


Caro Roberto, so che a volte rispondi ai commenti di V.S. e mi piacerebbe quindi che chiarissi meglio un aspetto.<br />
Tralascio tutto il resto perchè tutto mi interessa tranne quello che fa il PDL cittadino, ma mi piacerebbe che riportassi a verità una parte del tuo intervento, e siccome ti riconosco una buona onestà intelletuale non dubito che lo farai.La vicenda sull\'area F7 a Ciarnin è andata in maniera molto diversa da come la descrivi nel tuo cenno, portata le prime volte in commissione dall\'allora assessore Rebecchini(con grandi elogi dello stesso)fu osteggiata principalmente da Alessandro Castriota per l\'uso del SUAP per scardinare le previsioni urbanistiche, e da Giulio Donatiello che poneva una questione di legittimità urbanistica rilevatasi poi assai fondata. Non ci furono allora interventi diversi da parte di acuno di PRC, te compreso, probabilmente in considerazione del fatto che l\'assessore al ramo era appunto il vostro attuale segretario.<br />
Quel che accadde poi è storia, Rebecchini disse che non sosteneva più la pratica e che aveva cambiato idea alla luce di più attente valutazioni (atto più che legittimo, quasi dovuto). Il tutto chiaramente va inquadrato nel clima del periodo che portò Rifondazione Comunista a uscire dalla maggioranza di li a poco. Noi Verdi avevamo già espresso la nostra contrarietà insieme ad altri dell\'attuale maggioranza e finì che la pratica fu ritirata dalla società presentante. <br />
Lo strano fu che PRC andò a Ciarnin a rivendicare questa battaglia avendone combattuta solo una parte marginale, ma questo attiene alla linearità dei comportaqmenti di ognuno, non sono quì per giudicare, ma solo per ricordare come andarono veramente le cose.<br />
Cordialmente

1. Se gli emendamenti servono a sostituire una virgola, ne potete fare anche migliaia. Bisogna vedere la statistica relativa agli emendamenti approvati, non solo quelli presentati, caro Mancini.<br />
<br />
2. Prima Mancini votato a favore della Complanare (forse mi sbaglio, però, non ricordo bene) e poi la osteggia. Mi sembra che i presupposti per fare la morale su situazioni simboliche (palazzo Gherardi) non ci siano.<br />
<br />
Fatte queste debite e dovute premesse, sottoscrivo in pieno i concetti espressi dal candidato di RC.

è con forte piacere che leggo citato in maniera positiva Daniele Corinaldesi.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Se oggi i verdi puntualizzano sulla paternità della vicenda dell\'F7 mi vien da pensare: perchè si fanno centinaia di mini appartamenti alla sacelit? Ceresoni candidato a sindaco nel 2000 ha posto sempre la pregiudiziale: mai mini appartamenti. Si potrebbero citare tante altre pratiche a partire da palazzo Gherardi dove si e deciso di non decidere per non indipettire qualcuno. E dell\'approvazione del piano area nell\'ex colonie enel che dire? Tra l\'altro c\'è un fatto curioso: nell\'approvare il piano d\'aria di questa zona, si è votato un contro ad un emendamento presentato da Bacchiocchi che chiedeva di realizzare due marciapiedi nella strada che dovrebbe passare tra ferrovia e nuova realizzazione motivandola che per i pedoni era piu sicuro un marciapiede anzichè due quando invece con due marciapiedi non ci sarebbe stata la possibilità di realizzare certi manufatti.

Concordo con Roberto anche a me risulta la cosa come l\'ha descritta.<br />
Ma questo ci sta non sempre il comportamento politico è lineare, perchè spesso gioca a sfavore la propaganda, cioè il far apparire ciò che meglio conviene per avere consenso.<br />
E in questi giorni è appunto la ricerca del consenso che prevale anche sui contenuti politici.<br />
Ho provato allora a pensare ( molti diranno che sarebbe stato meglio di no) ma mi sono divertito ad immaginarmi uno scenario di fantapolitica senigalliese pre-marzo.<br />
Centrosinistra ( quello attuale) i giochi sono ormai fatti, a meno di colpi di scena.<br />
Centrodestra più ci si avvicina più la candidatura Marcantoni vacilla, non vedo del tutto inverosimile una convergenza sulla candidatura Gazzetti che per ora si dice indisponibile.<br />
Centrosinistra (quello nuoco) : sicuramente Mancini si è reso conto da tempo che col simbolo di RC fa poca strada ( vedi i continui interventi per \" nuovo centrosinistra\" senza menzionare RC) quindi ha bisogno di una o più liste che acchiappino voti transfughi , una con personaggi ex margherita per acchiappare voti al PD ed una di personaggi di associazioni varie per acchiappare voti a verdi PDC e SD, anzi credo che probabilmente il simbolo di RC non ci sarà per niente.<br />
I nuovi: Marcellini e Luzi Crivellini li vedo in attesa di ricevere qualche possibilità di accordo perchè da soli sanno benissimo di fare poca strada.<br />
<br />
So che è uno scenario frutto della mia mente distorta, ma chissa!?!?...

luigi rebecchini

Carissimo Roberto Curzi, la questine della pratica Suap citata è molto semplice , anche se la documentazione è molto ricca. Quella volta mi sono mosso inizialmente in ragione delle indicazioni tecniche fornitemi. Approfondendo però tecnicamente (non doveva essere mio compito) tali indicazioni, sono giunto al punto di determinare che in quell\'area non è possibile intervenire per fini privati. Concordo con te che le sollecitazioni ad un approfondimento tecnioo mi erano venute da più parti. Avrei potuto farlo prima, ma dalle carte che avevo le indicazioni erano diverse. Voglio ricordare che attendo ancora una risposta chiara ad una lettera da me inviata al dirigente dell\'urbanistica, lettera che era stata male accolta da molti della maggioranza.<br />
Credo che in maggioranza c\'è chi interpreta in modo diverso la destinazione di quella area. <br />
Può essere colta l\'occasione di formulare un\'interrogazione in consiglio comunale.<br />
luigi rebecchini

La ricerca del piacere spesso fa tappa verso i lidi più impensati....

Da lettore di fantascienza amo anche la fantapolitica, quello che dici Mauri mi sembra realistico e corretto, casomai è troppo poco \"fanta\". Allora mi spingo un po\' più avanti io e cerco di dimostrare che, senza scomodare la teoria del caos, i movimenti a desta possono perturbare anche la sinistra.<br />
<br />
Sicuramente non ci sarà un vincitore al primo turno e, sempre a scanso di colpi di scena, è prevedibile che al ballottaggio andranno Mangialardi e Marcantoni (o l\'eventuale subentrante nel centrodestra). <br />
A quel punto potrebbero diventare determinanti le attuali incognite: Gazzetti, Luzi Crivellini e Marcellini, gli ultimi due doppia incognita, perché, contrariamente a Gazzetti, non sono ancora scesi in campo ufficialmente. <br />
L\'incognita principale è ovviamente che peso elettorale avranno e ciò dipende molto da in quanti saranno poi a candidarsi, dato che andrebbero a occupare più o meno lo stesso spazio elettorale. Se si presentano tutti come candidati a sindaco rischiano di non entrare nessuno dei tre in consiglio comunale. <br />
Ma c\'è il lodo Ciccioli da considerare. Immagino il lavorio di contatti, sondaggi, calcoli che staranno facendo, sarà sicuramente divertente ma non vorrei essere nei loro panni.<br />
E’ probabile che alla fine ne rimarrà uno solo, il più duro, il più furbo o semplicemente il più convinto, gli altri due si accaseranno con una loro lista o di qua o di la.<br />
<br />
Se ne rimane uno solo, li in mezzo, ha la possibilità di prendere un bel gruzzoletto di voti che potrebbero anche essere determinanti per il ballottaggio. A quel punto il centrosinistra, o una sua parte, potrebbe essere tentato dall\'accordo. Forse è fanta-fantapolitica, ma è uno scenario possibile secondo me, confesso che non mi piacerebbe per niente perché metterebbe in grossa difficoltà il centrosinistra, anzi i centrosinistra, tutti e due a questo punto.<br />
<br />
Spero che il centrosinistra vinca, ma per vincere e poi sopratutto per governare bene penso che il centrosinistra tutto (1 e 2) alla fine dovrà rimettersi insieme.<br />
Quindi se è ovvio che in questa fase elettorale a sinistra si cerchi di distinguersi e si polemizzi per “fregarsi” un po’ di elettori credo sia importante fare attenzione a che la competizione non degeneri in guerra. Non si avvelenino i pozzi e non si facciano saltare i ponti insomma.<br />

Aggiungo perché m\'ero scordato: questo intervento di Mancini, alla luce anche della pronta risposta di Marcantoni e Paradisi su VS di domani, m\'è piaciuto perché fa chiarezza sulle posizioni e va nella direzione che auguro.

Nessuno ha mai detto che un marciapiede fosse più sicuro di due, ma sul lungomare andavamo a fare un\'area pedonale e ciclabile di 16 metri, non si vede a cosa dovessero servire due marciapiedi per una strada che per la prima volta divideva nettamente veicoli da pedoni. Prchè allora non ci sono marciapiedi sulle autostrade?

e già he he...verso i lidi attrezzati da sdraie e ombrelloni di certo, ma molti anni fa, nei sonnacchiosi pomeriggi infrasettimanali, anche verso il Lido, quello con la L maiuscola, portava la ricerca del piacere.

Uno non po\'scrive n\'aforisma che subit i dann adoss....

Sig.quilly essere interista non aiuta.

scusa,spiegati meglio,cioè ,non ti sei spiegato per niente,spiegati proprio.

Ma lei che ne sa perché dico una cosa che afferma pure Mancini.è un chiaroveggente?Contesti quello che scrivo senza limitarsi a 2 righe,io sa non ho sempre voglia di scrivere poemi;la persona menzionata da me si impegna seriamente e con passione per la città e si è divincolato dai soliti poteri forti in cui prima si trovava per appartenenza culturale ,propio perché aveva notato i soliti giochi di potere e poltrone e che cavolo mi d° fastidio parlare per gli altri.La mia non è una fiducia cieca,ma essa si è sviluppata col tempo vedendo l\'operato delle persone che cito,che sono sempre in discussione ,che non han6 nell\'occasione,chi capno bisogno di fare comunicati perché ognuno ha il suo ruolo e dedicano più tempo al consiglio comunale che ad altre cose,visto che il consiglio è un po\' come il parlamento;essi credono nel mandato che gli viene assegnato,voi non sapete oppure sapete e volete gettarefango,io non ho sempre voglia di scrivere 30 righe di commento,fra l\'altro non ne avevo scritte 3 ,ma 6 nell\'occasione,chi vuole capire capisca,la persona non ha bisogno di mie pubblicità perché sta molto in mezzo alla gente.Che noia xò.Il Lido è il cinema Lido,ma che cosa parlate in aramaico,siete oiracoli,vaticinate?

Da parte di questo qua che è anonimo.,ma un po\' di senso della dignità personale propio no,eh?

Quante cavolate leggo era generale,sopra ,\"da parte vdi questo qua,mi riferisco a Mbuto.

questo (\"scusa,spiegati meglio\") era riferito a Quilly.




logoEV