Monsano: approvato l\'assestamento di bilancio

Comune Monsano 02/12/2009 - Il Consiglio Comunale di Monsano nel corso della seduta di lunedì 30 novembre ha approvato l\'assestamento al Bilancio di previsione 2009.  

In questo importante adempimento finanziario, redatto dalla Resp. Area Contabile, D.ssa Claudia Anselmi, con l’approvazione del Revisore dei Conti Dr. Giuseppe Goro, e presentato al Consiglio Comunale dall’Ass. Marina Melappioni, è stata attuata la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il Fondo di riserva, al fine di assicurare le provviste finanziarie necessarie fino alla chiusura dell\'esercizio, garantendo il mantenimento del pareggio. In relazione alle effettive esigenze dei vari servizi d\'Istituto, le previsioni di Bilancio per il corrente esercizio si sono dimostrate in alcuni casi eccedenti, in altri insufficienti per cui si è reso necessario adeguare gli stanziamenti sulla base delle indicazioni dei Responsabili d’Area.



In particolare, è stato iscritto a bilancio il premio assegnato dalla Regione Marche - P.F. Salvaguardia, Sostenibilità e Cooperazione Ambientale - per i Comuni virtuosi che hanno superato gli obiettivi di raccolta differenziata fissati dalle disposizioni vigenti “Concorso Comuni Ricicloni”, pari ad € 5.858,85, che l\'Amministrazione comunale ha deciso di destinare all’acquisto di beni e dispositivi a salvaguardia dell’Ambiente. Con questa Delibera infine si è chiuso anche l\'impiego dell\'avanzo di amministrazione scaturito dall\'esercizio 2008, per complessivi € 93.563,47 con risorse già destinate all\'edilizia scolastica (€ 22.746,00 a copertura di un verbale di somma urgenza per la scuola media; € 50.000,00 per interventi presso la scuola elementare) e deliberate in assestamento per € 5.161,14 a copertura spese per fabbricati comunali e per € 15.656,33 a copertura spese correnti. Il Consiglio Comunale ha inoltre approvato all’unanimità una importante Delibera di indirizzo in merito alla Legge Regionale 22 del 8/10/2009, che ha recepito il cosiddetto “piano casa” del Governo Berlusconi.



Sono state recepite e approvate in toto le indicazioni e prescrizioni contenute nella relazione redatta appositamente dal Resp. Area tecnica, Arch. Cristiano Tenenti. Prescrizioni che riguardano principalmente le zone agricole soggette a vincoli, gli insediamenti oggetto di scheda di restauro e risanamento conservativo, al fine di tutelare e preservare il più possibile il tipo edilizio e il paesaggio rurale del territorio. Altre limitazioni e prescrizioni riguardano i piani attuativi e di lottizzazione e gli standard urbanistici con criteri precisi riguardo il riequilibrio della dotazione di attrezzature pubbliche iin conseguenza della applicazione della norma regionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2009 alle 18:00 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 1758 letture

In questo articolo si parla di attualità, monsano, Comune di Monsano, comune monsano