Alleanza per Senigallia, nasce il nuovo movimento politico

roberto mancini 1' di lettura 06/12/2009 - Si è formalmente costituito a Senigallia il movimento politico “Alleanza per Senigallia”.

Il movimento vuole essere un luogo aperto di partecipazione democratica e si delinea come uno spazio di analisi e di comprensione della realtà cittadina per poter offrire, in occasione delle prossime elezioni amministrative, un contributo al panorama politico cittadino attraverso una propria lista.


Il percorso, iniziato da tempo, ha riunito persone diverse che non si riconoscono negli attuali partiti politici senigalliesi, ma vogliono comunque dare un contributo positivo alla politica del centrosinistra della nostra città.


“Alleanza per Senigallia” ha intrapreso da tempo un percorso di confronto con Roberto Mancini e lo ha scelto come proprio candidato a sindaco, ritenendolo capace di rappresentare al meglio la volontà di rendere il centrosinistra un luogo aperto al confronto positivo tra persone diverse. Solo con un serio confronto senza prevaricazioni di alcuno è possibile individuare le scelte per poter attuare una sana politica per la nostra città che rimetta al centro le persone, i loro reali bisogni ed il loro futuro.


In pari tempo “Alleanza per Senigallia” sta guardando con attenzione a quanto avviene a livello nazionale, e per questo che l’11 ed il 12 dicembre alcuni appartenenti al movimento cittadino parteciperanno all’ assemblea nazionale del Movimento “Alleanza per l’Italia”.


Chi volesse partecipare o volesse informazioni può contattare una delle seguenti persone, nominate in questa fase responsabili dai partecipanti alle riunioni:

Bacchiocchi Andrea

Cecchini Alberto

Marchetti Vincenzo

Massacci Carlo

Olivi stefano

Stefanelli Francesco

Belardinelli Tiziano

ai seguenti recapiti telefonici

3394123619

3383815820

3939566362






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2009 alle 17:44 sul giornale del 07 dicembre 2009 - 5214 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, Alleanza per Senigallia


Mancini, come farai a conciliare le anime margheritine della tua piccola alleanza con l\'ala estremista di RC -penso ai ragazzi del MC, per esempio-?<br />
Se ci riesci, ti stimo profondamente. <br />
Ma, più realisticamente, lo vedo come un tentativo abbastanza disperato di raccattare voti qua e là.<br />
Per me era più onorevole ascoltare Ciccioli, almeno era dichiarato che vi mettevate insieme per contrastare Mangialardi...stranezze della politica<br />

“Alleanza per Senigallia” ha intrapreso da tempo un percorso di confronto con Roberto Mancini e lo ha scelto come proprio candidato a sindaco ???” “Alleanza per Senigallia” sta guardando con attenzione a quanto avviene a livello nazionale, e parteciperà all’ assemblea nazionale del Movimento “Alleanza per l’Italia” ?? “ A proposito di cose poco comprensibili delle quali parlavo con i miei amici che sostengono la trasparenza politica di Francesca Paci faccio osservare : <br />
Francesco Rutelli lascia il PD ed il Centro sinistra, da vita ad \"Alleanza per l\'Italia\" e ne sarà anche il presidente - è lui ad affermarlo prima ancora di essersi seduto al tavolo con qualcuno ; afferma inoltre che «Il Pd è andato a sinistra; io lo rispetto, ma noi abbiamo creato un movimento in grado di unificare le forze democratiche, riformiste e liberali per migliorare questo nostro paese» Alla domanda di un giornalista del Corriere della Sera su quale sarà il rapporto con Pier Ferdinando Casini, l\'ex esponente del Pd ha risposto: «Ci sarà una collaborazione molto presto»; Se questo è il quadro che tutti possono ricavare dalla stampa di oggi mi chiedo come può la neo “Alleanza per Senigallia”, quella che guarda con attenzione a Rutelli, stare insieme a Mancini portando a casa sua questo venticello di centro, più destra che centro ??!! .. quantomeno un centro sinistra non certo doc ! .- Non credo proprio che questa sia la strada da intraprendere se si vuol parlare di centro sinistra vincente e convincente che pur Senigallia in questi giorni stà esprimendo al meglio.-<br />
Maurizio Tonini Bossi<br />

Le persone si giudicano dalle innovazioni politiche ed è questa l\'arma vincente e partecipativa del prof. Roberto Mancini.Qunado gli intenti sono unisoni la politica conta poco, contano i fatti e nel mio caso specifico il problema AMIANTO che torno a ripetare per l\'ennesima VOLTA ,non è stato affrontato MAI DA NESSUN PERSONAGGIO POLITICO DI SENIGALLIA, tanto MENO DA CANDIDATI A SINSACO. Questo mi rammarica molto,in quanto l\'ignoranza o gli interessi stanno superando le MORTI le MALATTIE e quelle che causerà l\'AMIANTO a SENIGALLIA una delle città più inquinate da AMIANTO. PRC-Margherita-Mezza Canaja-Ex Democristriani .ex DS contano poco ,quello che conta è IL FINE CHE SI VUOLE RAGGIUNGERE INSIEME.

Ci sono cose che non capisco, sicuramente sono io che sono \"corto\" o prevenuto, ma se qualcuno me le spiegasse gliene sarei grato. Parto da un pò più lontano.<br />
In tempi non molto remoti ricordo di sparate a zero contro la regione, e da parte di alcuni supporter con accesissime critiche contro Spacca, per il Quadrilatero e per altri misfatti commessi da quell\'ente, non ultima la legge sul piano casa che andava bene in regione ma non più bene a Senigallia. Poi solo pochi giorni fa leggo un comunicato di stima ed elogio ( firmato RC) del lavoro della regione.<br />
Circa un mese fa, pur di parlar male di questa amministrazione leggo un intervento del segretario di RC sul quotidiano del Consigliere Paradisi che forse dovrebbe perseguire finalità un pochino diverse da quelle del segretario.<br />
Oggi leggo che Stefanelli appoggia Mancini.<br />
Ma Stefanelli non era l\'assessore all\'urbanistica che ha gestito tutta la fase iniziale della complanare? ( e non sicuramente per bloccarla)<br />
Il fatto che poi dice di guardare con attenzione ad \" alleanza per l\'Italia\" non pone qualche problemino? ( Non è rutelli, che l\'ha fondata che dice di essere uscito dal PD perchè è andato troppo a sinistra?)<br />
Ora: capisco che ognuno può cambiare idea, legittimo, anzi è segno di maturità comprendere gli errori fatti, ma almeno ditecelo se no si rischia di iniziare un viaggio convinti di andare a Milano e poi ci si ritrova a Palermo.

Che palle con \'sto Mangialardi! Mai pensato, mariorossi, che le persone possano aggregarsi attorno alle idee e al di là delle etichette e dei personalismi? No, eh? Capisco. Tu e il mauri siete per il gregge a prescindere, comprensivo di cani da guardia e pastore. Contenti voi...

Innanzi tutto le idee ci vorrebbero, non solo le battute.<br />
Finora l\'unica idea che viene fuori è: ci aggreghiamo \"contro\" l\'attuale amministrazione e chi la sostiene. Ma la visione della città che questa aggregazione vuole non è dato sapere, se escludiamo le solite frasi generiche buone per tutti tipo ascolteremo i cittadini, una gestione più democratica ecc. ecc. <br />
Capisco che è dura, dopo avere sparato a zero contro Spacca ritrovarsi con chi oggi ne fa l\'elogio, oppure conciliare le posizioni sulla complanare (che mi sembrano leggermente distanti a meno che qualcuno non abbia cambiato idea)<br />
Ed allearsi con chi afferma che esce da un partito perchè è andato troppo a sinistra.<br />
Come non sarà facile conciliare le richieste di possibili liste \"ambientaliste\" (di cui si vocifera la scesa in campo) con le posizioni dell\'ex assessore Stefanelli.<br />
Un disegnino esemplificatore non sarebbe male.<br />
Così almeno capiremo chi si è ricreduto sul passato o chi sta ricredendo sul presente.<br />
<br />
. <br />

Off-topic

non avete pubblicato ancora il mio articolo perche?

...bè insomma...un disegnino sarebbe opportuno. E\' davvero un labirinto questa \"unione\" tra Alleanza per l’Italia e RC... <br />
Rutelli non vuole andare a sinistra... Mancini dove sta?

Commento modificato il 07 dicembre 2009

mauri, ma con chi ce l\'hai? Primo: Le idee? Certo che ci sono e pure costruttive. Ma non spetta certo a me, che tra l\'altro non partecipo alle riunioni, divulgarle. Secondo. <i>\"Chi ha sparato contro Spacca\"</i>? Ti riferisci a me? Perché, se così fosse, non ho difficoltà a precisare: continuerò a sparare per le sua insulsa politica industriale ed economica che ha favorito solo gli amici che hanno delocalizzato, sconquassando interi territori (la sua cazzata della \"internazionalizzazione attiva\" neologismo senza senso economico di cui - guarda caso - non parla più per paura che qualcuno gli spari). E che dire dell\'Aerdorica, pozzo senza fine per le finanze pubbliche in mano ai soliti indutriali \"amici\"? E dell\'Interporto che toglierà lavoro a imprese su imprese? E la Quadrilatero come società - al di là delle strade che già erano state previste anche senza Quadrilatero - che ne dici? Sai come funziona e chi incasserà i soldi per i prossimi trent\'anni affossando i bilanci dei Comuni? No? Beh, informati. E poi, hai fatto mente locale sul fatto che assessore all\'industria e al lavoro, in un momento tragico come questo, è un ex-pompiere che le imprese le ha viste solo quando vanno a fuoco? E\' perché la crisi... brucia che Spacca ce l\'ha messo in fretta e furia, o perché porta i voti dello jesino, voti che gli ha passato un boss \"in pensione\" dalle cariche elettive (beh, elettive: si fa per dire), ora imbucato un tanto (tanto, anzi, tantissimo) l\'ora in una partecipata assieme a tanti altri, tutti quelli che mai e poi mai tornano a fare il loro mestiere dopo aver sniffato per anni il potere? <b>E\' questa la politica che vuoi?</b> E di un assicuratore con pochi assicurati a capo della SVIM, Società Sviluppo Marche, quella che drena risorse pubbliche (milioni) e fa concorrenza al lavoro giovanile (eh, sì, anche a quello delle tue figlie), che te ne pare? Vuoi che continuo? No va... Mi sono rotta le scatole di ripetere sempre le stesse cose! E tutto ciò vale checché ne dicano Viventi e i supporter del PD interessati e incollati alle poltrone. <b>Cioè, quelli che tu difendi con tanto ardore</b>. Va là, mauri, rasserenati, non mi ritroverò certo con chi sostiene Spacca alle regionali, <b>perché mai lo voterò</b>. Me ne frega poco dei balletti e dei distinguo di basso profilo che a te piacciono tanto. <b>Purtroppo, per formazione e mestiere, gli sconquassi e le stronzate clientelari a me saltano all\'occhio e, conoscendone gli effetti, mi indigno fino al vomito.</b> Ma tu preferisci pensare alle piccole camarille cittadine e legittimi - tu sì, e Francesca Paci, pure - chi è colpevole di gran parte della disoccupazione regionale (...e per fortuna che è arrivata \"la crisi\" che fa da coperta...), perché legittimando le congreghe di sempre, questo fai. Che dire, mauri... ognuno vola con le ali che ha.<br />
<br />
P.S. Sai, mauri, per chi dai politicanti non vuole niente e intende la politica solo come partecipazione ad un dibattito pubblico, è facile: basta essere coerenti. Ma tu, forse, la vedi in altro modo. La politica e il suo ruolo nella tua vita, intendo...

A me sembra, prof, che è lei quella del gregge \"a prescindere\". Fa parte, infatti, di quel tipo di gregge che contesta il potere a priori.<br />
Senigallia non è Roma, non è così marcia come ci vuole far credere, cara prof. Penso che in una ipotetica bilancia che dovrebbe valutare le cose buone e quelle meno buone fatte dall\'amministrazione recente, ci sarebbe un enorme iato. Perchè le cose positive sono molte di più, rispetto a quelle negative.<br />
<br />
E poi, riguardo a questa crociata contro i poteri forti, le lobbies etc. etc. : lei fa la professoressa all\'università. Dopo tutto quello che ha visto che succede nelle università italiane, perchè non pensa a fare quella di crociata? Lì avrebbe il mio pieno sostegno e appoggio, incondizionato...

Anonimo

Lo Stefanelli qui riportato, è lo stesso che è segretario dell\'assessore regionale Solazzi?

fabio bucci

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Non si preoccupi dell\'università, mariorossi. Mi ci muovo bene anche senza il suo aiuto. <br />
<br />
Il gregge a prescindere fuori dai poteri di chi con la politica ci mangia, non esistono. Roma Ladrona? Che c\'entra? Tra l\'altro, Mangialardi mostra di non sapere manco cosa sono le Marche, figuriamoci Roma... Piuttosto, perché qualcuno non mi dimostra che il Nostro conosce qualcosa dei cittadini di Senigallia e dei loro problemi? Suvvia, mariorossi. Capisco che è necessario essere supporter senza se e senza ma per avere la speranziella di un riconoscimento, ma non mi faccia passare Mangialardi per uno statista... A tutto c\'è un limite. Anche alla spudoratezza.

Alleanza per l\'Italia non c\'entra - assolutamente - nulla. E\' un tentativo mediatico ma sino al 13 dicembre Alleanza per l\'Italia non autorizza \"nessuno\" a parlare a nome del Movimento. Infatti il comunicato, pur sapientmente confezionato per far credere che ... non afferma altro se non che \"guardano con attenzione\", ovvero: nulla. <br />
Che poi Mancini cerchi di avvantaggiarsi dell\'equivoco è un\'altra questione. <br />

Repetita juvant:<br />
<br />
Alleanza per l\'Italia non c\'entra - assolutamente - nulla. E\' un tentativo mediatico ma sino al 13 dicembre Alleanza per l\'Italia non autorizza \"nessuno\" a parlare a nome del Movimento. Infatti il comunicato, pur sapientmente confezionato per far credere che ... non afferma altro se non che \"guardano con attenzione\", ovvero: nulla. <br />
Che poi Mancini cerchi di avvantaggiarsi dell\'equivoco è un\'altra questione.

Parlo di quelle persone che contestano la politica perchè \"marcia\" in tutto e per tutto. Per quello ho citato la mitica \"Roma ladrona\". Non penso che in realtà sia così dappertutto, invece.<br />
Io non attendo nessun riconoscimento dal sig.Mangialardi, oramai è troppo tardi per me. <br />
Però, oggettivamente, penso che una persona che amministra da 15 anni (oppure 10, non sono preciso su questo) la nostra città, conosca bene sia i cittadini che i loro problemi.<br />
Potrei votare il sig.Mancini, che stimo profondamente per la cultura e l\'intelligenza che ha. Lo stimo un pò meno quando fa certi discorsi sulla Complanare -dopo che l\'ha votata-, oppure quando cerca di giustificare azioni più o meno ortodosse da parte di alcuni giovani ragazzi.<br />
Detto questo, il sig.Mangialardi magari non sarà uno statista ma, allo stato attuale, è indubbiamente e oggettivamente la persona che a Senigallia è più preparata per svolgere il ruolo di sindaco. <br />

...ma quando la finiremo con le dietrologie e le etichette appiccicate a tutti i costi? Mai? Bene! E allora, se anche in un buco come Senigallia ci mettiamo a fare distinguo da pollaio, becchiamoci B. in saecula saeculorum. Va finire che è quello che c\'ha capito più di tutti su come sono fatti gli italiani...

Commento modificato il 07 dicembre 2009

Ma tutto ciò non deve dirlo a me, lo dica a chi giorni fa sulla stampa e su queste pagine ha lodato la politica della Regiona e senza tanti distinguo.<br />
Io preferisco pensare in piccolo, spesso non ci arrivo neppure lì.<br />
Sostengo, parola grossa il mio sostegno rende poco, mi è piaciuta la candidatura di Francesca Paci, con tutto ciò che poi comporta perchè la ritengo consona e senza contraddizioni rispetto a ciò che penso e ciò che dice.<br />
Ugualmente legittima l\'opinione di chi sostiene Mancini o altri candidati.<br />
Per fare un esempio io sono convinto, forse sbagliando, che la complanare è una cosa da fare; e così ha sostenuto la Paci. Se ora Lei si apparentasse o accettasse il sostegno del comitato versus complanare qualche domandina gliela farei.<br />
E se lei si professasse di sinistra ma poi accettasse il sostegno di chi afferma che di sinistra non è: qualche altra domandina gliela rifarei.<br />
E\' essere incoerenti? Non lo so!<br />
E\' intendere la politica in modo tanto astruso?<br />
<br />
<br />
Resta però un fatto di cui sono convinto, le schermaglie elettorali si accuiranno anche di più, più si avvicinano le elezioni, ma la sera del 28 marzo Mancini o Mangialardi, chiunque vinca, dovranno trovare un accordo a meno che non ci sia un candidato da 55% allora sarà un\'altra musica.




logoEV