Monterado: Rodano interviene sulla sentenza

andrea rodano 1' di lettura 15/12/2009 - Andrea Rodano commenta con rammarico l’esito del procedimento penale che lo vedeva imputato.


Andrea Rodano commenta con rammarico l’esito del procedimento penale che lo vedeva imputato avanti alla Sezione di Senigallia del Tribunale Penale, osservando che tale dispositivo di condanna viene pronunciato, in verità, per interventi edilizi del tutto legittimi e conformi agli strumenti urbanistici del Comune di Monterado nonché pienamente rispettosi delle specificità architettoniche nonché storiche e culturali del Palazzo Cinciari, tanto da risultare sostanzialmente condivisi dalla stessa Soprintendenza ai Beni Architettonici.

Le conclusioni di condanna – da cui Andrea Rodano ed i suoi legali rispettosamente dissentono – sembrano raggiunte sulla base di una consulenza tecnica d’ufficio, che, come argomentato dal Collegio difensivo, appare fondata, da un lato, su personali quanto opinabili letture della normativa vigente e, dall’altro, su ricostruzioni in fatto completamente prive di riscontro storico.

Tutti tali aspetti verranno integralmente riesaminati dal Giudice d’Appello nel corso del giudizio di secondo grado, per la proposizione del quale Andrea Rodano ha già dato mandato ai propri legali di procedere da subito, nella piena convinzione che la Magistratura finirà per giungere al verdetto di assoluzione, riconoscendo la correttezza e legittimità della condotta sin qui tenuta da Rodano nella complessiva vicenda.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2009 alle 18:00 sul giornale del 16 dicembre 2009 - 5612 letture

In questo articolo si parla di attualità, monterado, giustizia, andrea rodano


Brutto affare la giustizia, verrebbe da dire. Ma non lo dico.

In quesrto caso la giustizia ha fatto centro, te lo assicuro.

Mai pensato il contrario. Ma non lo dico ;-)

C\'è un Travaglio in zona?

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Lascio un commento anch\'io, se no sembra che gli interventi siano solo di personaggi legati alla destra :-)<br />
Ma che dire? E\' un giudizio di 1° grado, siamo tutti innocenti fino a sentenza definitiva, l\'equivoco sarà chiarito in appello? Boh...posso deprecare che Rodano parli di sè in terza persona (firma lui a quanto appare, non il suo avvocato o portavoce), per esempio. Che roba è? un commento di Facebook?

C\'è poco da commentare....

Ci sarebbe tanto da commentare. Se fosse stato assolto tutti i giornali avrebbero dato ampio spazio alla notizia invece sembra quasi un piccolo trafiletto di scarsa importanza. Sarà pure un giudizio di primo grado, ma comunque con tanto di avvocati e personaggi importanti al suo seguito, è stato condannto per una d4enuncia portata avanti da due persone senza nessun appoggio e anche senza nessun rappresentante legale. Forse bisognerebbe cominciare a credere che queste persone non sono visionarie. A tutt\'oggi si insiste sul fatto che il suddetto castello è una \"dimora privata\"....con tanto di sito internet che pubblicizza i costi di eventuali pernottamenti!!! E ci sarebbe ancora tanto da dire!!

Sull\'\"ampio spazio\" hai stra-ragione. L\'ho notato anch\'io. Sul resto non posso dire perché non conosco il caso. Però, sul fatto che Rodano parli in terza persona - come rileva pure Renato -, dico: ridicolo!!! Poi si critica il Berlusca... Ma che differenza c\'è, scusate, tra questi personaggi? La destra? La sinistra? Ma per favore...

<i>\"appare fondata, da un lato, su personali quanto opinabili letture della normativa vigente e, dall’altro, su ricostruzioni in fatto completamente prive di riscontro storico</i>. Sic! <br />
<br />
P.S.\"Toghe nere\", Rodano? Dà ragione a Berlusconi? Ah, già... che stupida. Le toghe di B. sono rosse!<br />

Già mi pare tanto che non dichiari di vergognarsi di essere italiano...

Ritorniamo alla sentenza e diamogli lo spazio ch merita. E\' una bella soddisfazione per chi ci ha creduto e soprattutto ha visto con i propri occhi. E non parliamo di politica e soprattutto non diamo i meriti a qualche parte politica. La politica in questo caso ha fatto finta di non vedere e intendo \"tutte\" le parti politiche soprattutto qwuelle che non si riconoscono in Rodano. Questa è una vittoria di due sole persone che ancora credono in certi valori che non esistono più. Se parliamo dei giornali non sono stati nemmeno in grado di riportare la sentenza. Sarà un caso?

Ma se lì hanno fatto un\'attività imprenditoriale (bed and breakfast, sala cerimonie, sala convegni o non so cosa) scavalcando tutti sti vincoli, come funziona?<br />
Devono chiudere baracca e burattini?<br />
<br />
Il caso è molto contraddittorio se si pensa che poi il sindaco senigalliese uscente ha fatto approvare il Piano Cervellati che prevede per i proprietari del centro storico che vogliano fare ristrutturazioni o anche soltanto lavori di ordinaria amministrazione una serie di lacci, lacciuoli, perizie, controperizie, controlli a casa da parte dei geometri del Comune e cazzi vari anche senza che ci siano vincoli di Sovrintendenze varie.<br />
<br />
Quanto al silenzio calato sui giornali da quando qualche anonimo giornalista ricevette in mano fior di faldoni e documenti sul caso in questione, me ne sto zitto. Alla prof Mariangela Paradisi spiegai il tutto in una mail privata (così ora può fare 1+1).

Secondo i legali di Rodano non è necessario nemmeno il cambio di destinazione d\'uso dei locali che erano anticamente cantine e ora sono destinati a banchetti di nozze. Sostengono che si tratta solo di \"somministrazione\" di cibi e bevande! Non si parla affatto di tutto quello che è stato creato ai piani superiori benchè esista un sito in cui tutti possono vedere e \"pagare\" per trascorrere una notte al castello! Intendiamoci: non sono contraria al fatto che il castello (che è comunque privato) divenga un ristorante o un bed and breakfast o un albergo di lusso. Sono contraria che lo si faccia senza rispettare le normative. In più mi conferni che la gentile consorte a Senigallia \"vincola\" parecchio!! I soliti due pesi e due misure!!!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Ho provato a segnalare questo commento ma non ci riesco. Questo commento è solo \"off-topic\",ma anche velenosamente offensivo. Strano che a Michele sia sfuggito.




logoEV