Santoni: istituire la consulta giovanile comunale

Partito Democratico 2' di lettura 15/12/2009 - Mozione presentata dal consigliere Marta Santoni del Pd per l\'istituzione della consulta giovanile comunale.

Premesso che la promozione e lo sviluppo del patrimonio culturale, sociale e morale proprio dei giovani deve costituire un interesse e un obiettivo primario di tutta la nostra collettività;


il coinvolgimento e la partecipazione democratica dei giovani alla vita pubblica e amministrativa della città rappresenta uno strumento imprescindibile per il consolidamento dei fondamentali principi di legalità e di cittadinanza nelle nuove generazioni; è compito di estrema urgenza ed attualità, anche delle amministrazioni comunali nell’ambito delle politiche giovanili, rafforzare e diffondere un forte senso civico nelle diverse modalità di espressione delle singole personalità dei giovani;


si chiede di istituire con deliberazione del Consiglio comunale la Consulta Giovanile Comunale quale soggetto rappresentativo delle diverse realtà giovanili che operano nella nostra città e quale organismo permanente di osservazione sulla condizione giovanile al fine di scoprirne i bisogni, le esigenze e valorizzarne le attività; che tale Consulta operi nella nostra città: quale organismo di supporto e di consulenza per le istituzioni comunali fornendo un parere facoltativo non vincolante su tutti gli argomenti riguardanti i giovani nei vari settori della vita amministrativa; in particolare quale organo consultivo del Consiglio comunale e della Giunta comunale esprimendo pareri e proposte per cooperare alla formazione degli indirizzi nelle questioni inerenti tematiche giovanili collaborando con l\'Assessorato competente alle Politiche Giovanili nella sua attività di programmazione annuale e di formulazione dei progetti per i giovani: quale centro di elaborazione e promozione di progetti, iniziative, dibattiti, ricerche, indagini conoscitive ed incontri inerenti i giovani; quale soggetto volto a favorire il raccordo tra i gruppi e le associazioni giovanili presenti nella nostra città svolgendo la funzione di intermediario tra i medesimi e le istituzioni locali e comunali;


quale comunità virtuale in cui ciascun ragazzo può partecipare alla vita, alle decisioni dell\'amministrazione comunale attraverso l\'accesso ad un\'area apposita del sito internet del comune di Jesi ad uno specifico link esprimendo pareri, opinioni, partecipando a sondaggi e consultazioni, proposte on line e proponendo progetti o idee;


si richiede altresì la predisposizione di un regolamento o di uno statuto denominato Carta della partecipazione dei giovani alla vita municipale che disciplini la composizione, i criteri di adesione, le funzioni, gli ambiti di attività e le modalità operative della Consulta da approvarsi nella prima seduta utile del Consiglio Comunale.


da Marta Santoni
Presidente Unione Comunale PD





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2009 alle 18:55 sul giornale del 16 dicembre 2009 - 1131 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico, pd, Marta Santoni





logoEV