Dopo 35 anni il brigadiere capo Marcello Pasquali saluta l\'Arma

marcello pasquali 1' di lettura 11/01/2010 - Il 31 dicembre scorso, dopo 35 anni di servizio nell’Arma dei Carabinieri, il Brigadiere Capo Marcello Pasquali ha terminato la sua lunga militanza ritirandosi in congedo.

Originario di Ascoli Piceno e marchigiano di nascita, vedovo e con due figlie, il militare, che vive con la famiglia a Ripe dove dal 1991 era occupato nella locale Stazione , \"ha sempre assolto -come ricorda in una nota il comando della Compagnia di Senigallia- con grande dedizione e spirito di servizio gli incarichi assegnatigli nell’ambito dell’organizzazione territoriale delle marche, svolgendo in molti occasioni anche l’incarico di vice comandante della Stazione Carabinieri di Ripe\".


Arruolatosi il 25 settembre 1974, Pasquali è arrivato alla stazione di Ripe il 24 aprile 1991. Promosso a Brigadiere Capo il 31 dicembre 2006, è stato insignito delle croci d’argento e d’oro per i 16 e 25 anni di servizio.








Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2010 alle 19:13 sul giornale del 12 gennaio 2010 - 9401 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, carabinieri, ripe, marcello pasquali


Ogni giorno decine di persone vanno in pensione dopo aver assolto per 35 o 40 anni il loro servizio e gli incarichi assegnatigli fedeli al proprio dovere e al proprio lavoro.<br />
Questa persona ha fatto qualcosa di speciale, per meritare di essere menzionato su Vivere Senigallia?

Forse lo speciale sta nel fatto che per 35 anni, Egli ha servito fedelmente la Patria, portando nel cuore il motto proprio dell\'ARMA, \"Usi ad ubbidir tacendo e tacendo morir\". Se questo non basta per meritare un brevissimo cenno di saluto e di gratitudine per un Uomo che ha dedicato la Sua Vita alla sicurezza del Paese e dei Cittadini, penso che allora da questi italiani non c\'è più nulla da aspettarsi.<br />
Grazie Brigadiere capo, ad majora.

Ma non sei contento , caro rambo, che quest\' oggi non ci sono notizie sfigatissime e il giornale si puo\' occupare anche di fatti piu\' leggeri ?<br />
Il pensionamento di un militare dell\' Arma è infatti, anche a mio avviso, un momento importante non solo per l\' interessato ma anche per l\' intera comunità di Ripe alla quale il Pasquali appartiene.<br />
Auguri Brigadiere !

\"usi ad ubbidir e morir tacendo\".<br />
<br />
Ma una persona che per 40 anni sta in catena di montaggio non merita la stessa attenzione? <br />
<br />
Non ha anche costui onorato la patria pagando le tasse e facendo girare l\'economia?<br />
<br />
O il paese lo si onora solo con la divisa addosso?

Commento modificato il 12 gennaio 2010

Il Carabiniere è un personaggio pubblico che ha a che fare con centinaia di cittadini ogni giorno.<br />
Per questo quando un carabiniere va in pensione è una notizia.<br />
La stessa cosa succede, ad esempio, quando chiude un negozio che è stato aperto per molti anni.<br />
<br />
Questo non toglie nulla al valore di chi va in pensione dopo, mettiamo 35 anni di catena di montaggio o dietro una scrivania.

Commento modificato il 13 gennaio 2010

Il più sincero apprezzamento al brig. capo Pasquali per i tanti anni passati tra i ripesi, dando sempre esempio di umanità e di professionalità; la sua vicinanza al cittadino in tutti i frangenti del suo compito istituzionale, dal giovine all\'adulto, è testimoniata dall\'affetto che i ripesi gli riservano sempre in ogni occasione. Con l\'invito ad essere ulteriore colonna della locale sezione ANC. I migliori auguri!

Se dovesse meritare un elogio ogni personaggio prossimo alla pensione che nella sua vita ha avuto a che fare con centinaia di cittadini ogni giorno (come dici tu), dovresti aprire una rubrica specifica su Vivere Senigallia.<br />
Mio padre era brigadiere di P.S., ha fatto sempre il suo dovere, ha onorato la divisa, ma al suo ritiro dal servizio non ha avuto l\'onore di nessuna foto su alcun mezzo d\'informazione.<br />
Ah, ma , già, ancora non esisteva Vivere Senigallia.....

.un\'abbraccio fraterno e sincero da chi ti ha conosciuto e un grazie per la tua vicinanza ai cittadini Ripesi giovani e meno giovani.

l\'assenza di VS (e della rete com\'è oggi) è una differenza NON irrilevante

Certamente. Ma è anche necessario che qualcuno ci faccia arrivare la notizia. Non siamo (ancora) onniscienti.

Elisa Pasquali

ciao, rambo! sn la figlia di Marcello Pasquali! t scrivo sl per dirti ke devi essere roso dall\'invidia, se t permetti di esprimere giudizi senza conoscere neanche la persona di cui parli. nn ha fatto nnt di speciale, ha solo svolto il suo dovere amando la gente,ricambiato! onore anke agli operai e ad altri settori, ma se i colleghi vlv fargli qst omaggio io nn capisco tu cosa c\'entri!




logoEV