Monte S. Vito: serata di beneficenza al centro \'Carlo Urbani\'

monte san vito 12/01/2010 - Presentato il libro di Tonia Fratangelo dal titolo “Volare con un’ala spezzata”.

Altro successo di pubblico messo a segno dall’Amministrazione Comunale di Monte San Vito, che domenica pomeriggio, presso il Centro Turistico “Carlo Urbani”, si è resa promotrice assieme ad associazioni del territorio e ditte private, della presentazione di un libro autobiografico di una monsanvitese, Tonia Fratangelo, affetta da Fibromialgia, malattia invalidante e psicosomatica, classificata tra i reumatismi extrarticolari di natura funzionale. Alla manifestazione sono intervenute numerose autorità locali fra le quali l’Ass. Provinciale Gianni Fiorentini, l’Ass. Regionale Marco Amagliani, il Consigliere regionale Giacomo Bugaro, l’Ass. alla cultura della Provincia di Campobasso MONTANARO PIETRO e il Consigliere Comunale di Campobasso Dott.ssa Michela Niro, nonchè medici della clinica neurologica e reumatologica degli Ospedali riuniti di Torrette di Ancona.



Il coraggio, la forza e la determinazione che Tonia ha messo in campo, le testimonianze degli operatori sanitari e di persone affette dallo stesso disagio hanno permesso ai presenti di entrare in contatto e prendere coscienza della tematica di questa patologia. Toccante il collegamento in videoconferenza con Luca Bernardi, giovane jesino, autore del libro “Uno scrigno pieno di sogni” che ha portato la sua testimonianza. Con le sue parole, il suo sorriso Luca è riuscito a trasmettere euforia e voglia di vivere. Un applauso forte e un abbraccio “ virtuale “ hanno concluso la serata. L’incasso della vendita del libro sarà devoluto in beneficenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2010 alle 17:19 sul giornale del 13 gennaio 2010 - 2672 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, comune di Monte San Vito


Cinzia Minafra

Carissima sig.ra Fratangelo,<br />
anche io sono affetta dalla Sindrome Fibromialgica da parecchi anni e la ringrazio per la sua testimonzia al riguardo. Ho una notevole perplessità sull\'uso che fà, almeno nella presentazione online del suo libro, del termine malattia \"psicosomatica\" eppure la fibromialgia è stata riconosciuta patologia, le cito Regina P Gilliland e la definizione di Fibromyalgia/Fibromialgia: \"in 1987, the American Medical Association (AMA) acknowledged fibromyalgia as a true illness and a potential cause of disability. Many well-respected organizations, such as the AMA, the National Institutes of Health (NIH), and the World Health Organization (WHO), have accepted fibromyalgia as a legitimate clinical entity\".<br />
Questa sua affermazione di \"malattia psicosomatica\" è assolutamente in contrasto con la letteratura medica mondiale al riguard.<br />
Vorrei leggere il suo libro dove posso aquistarlo e chi è l\'autore?Magari nel libro per psicosomatica intende altre cose.<br />
Distinti saluti <br />
Cinzia Minafra

tonia fratangelo


Carissima Cinzia, nel mio piccolo diario non si parla solo di fibromialgia ma di come è cambiata la mia vita. Purtroppo se ho scritto che la fibromialgia è anche psicosomatica perchè per il mio caso non è stata subito diagnosticata come una vera e propria malattia, infatti dopo esami diagnostici sono arrivata alla conclusione di soffrire di miopatia.Questo mio diario vuole cercare di far capire a quelle persone che soffrono di non arrendersi anche quando davanti abbiamo un medico e non capisce di cosa soffriamo. Se vuoi leggere il diario puoi recarti c/o AVIS Montesanvito . Grazie per la solidarietà. <br />
Tonia Fratangelo autrice:VOLARE CON UN\'ALA SPEZZATA