Udc: \'Si a Spacca, no alla sinistra massimalista e radicale.\'

unione di centro 2' di lettura 12/01/2010 - L’assemblea dell’Unione di Centro di Jesi dopo aver analizzato e discusso l’attuale situazione politica in vista delle prossime elezioni regionali nelle Marche segue con attenzione quello che al momento è l’attuale impostazione dei propri organi dirigenti regionali che punta ad una alleanza determinante e non aggiuntiva con il Pd a sostegno della ricandidatura di Spacca a Presidente delle Marche.

Molte situazioni sono cambiate da quando l’Unione di Centro è sopravvissuta al ‘voto utile’ di ‘Veltroniana’ e ‘Berlusconiana’ memoria delle politiche del 2008 dandone prova concreta e dimostrazione nelle recenti elezioni Europee del 2009 grazie ad una politica coerente che punta sui programmi che parlano di famiglia, ambiente, lavoro, riforme, infrastrutture, identità nazionale.


Se l’attuale prospettato percorso di alleanze nella regione Marche dovesse trovare la soluzione l’importante è che l’Udc non sia aggiuntivo a nessuno ma eventualmente sostitutivo dove i suoi programmi appunto dovranno essere accettati per poi essere attuati! Perché la logica di ogni elezione ha insegnato che non bisogna solo vincere ma poi anche governare con continuità e nel rispetto dei progetti presentati agli elettori senza veti di sorta. Di conseguenza l’Unione di Centro di Jesi vede anche positivo sostenere il Presidente uscente Spacca ma esclude qualsiasi alleanza con la sinistra massimalista e radicale.


Quella della scelta dei dirigenti regionali e locali del partito chiamati ad indicare sulla base del proprio programma amministrativo quale sia la soluzione migliore, considerato anche che con l’attuazione del Federalismo le Regioni avranno molta più autonomia, è una scelta strategica condivisa ma le differenziazioni politiche ed ideologiche dovranno necessariamente essere ben distinte per non subirne in seguito le conseguenze considerato che valori e principi condivisi favoriscono il raggiungimento di ogni obiettivo e programma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2010 alle 16:11 sul giornale del 13 gennaio 2010 - 1168 letture

In questo articolo si parla di politica, unione di centro, elezioni regionali 2010





logoEV