Volley: la Monte Schiavo - Chateau d\'Ax, sabato il derby

monteschiavo volley 14/01/2010 - Martedì scorso è iniziata la marcia di avvicinamento al derby di sabato prossimo: la Monte Schiavo si è rimessa al lavoro dopo le fatiche della trasferta di Castellana, dove, di fronte alle telecamere di SKY ha vinto una gara difficilissima con la forza del cuore e dell’orgoglio.


\"Domenica le ragazze sono riuscite ad aiutarsi tra loro, a guardare oltre l\'errore e a cercare un rimedio. Non hanno mollato anche sul 2-0 per Castellana\".

Facciamo il punto della situazione in casa Monte Schiavo insieme alla team manager Neli Nesic. Domenica la squadra è scesa in campo senza Calloni e Rinieri, infortunate, poi, gioco forza, Dragan ha dovuto inserirle nel terzo set per cercare di recuperare una partita che sembrava compromessa. Quali sono le loro condizioni fisiche?

\"Calloni e Rinieri stanno recuperando, seguiamo le loro condizioni giorno dopo giorno, sperando di averle a disposizione entrambe per il derby\".

A fine mese scattano i quarti di finale di Coppa Italia, prima c’è la seconda giornata del girone di ritorno: sabato prossimo, 16 gennaio, alle ore 20.30, c’è l’impegno casalingo con la sorprendente Chateau d’Ax, squadra che ha gli stessi punti della Monte Schiavo in classifica.

\"Con Urbino sarà una partita difficile – dice Neli Nesic – è una squadra in forma che ha fatto tante vittorie importanti e gioca bene insieme. Hanno una brava palleggiatrice, vedo che sta crescendo\".

Il 25 ottobre il derby finì 3-0 per Jesi, che resta, ad oggi, insieme a Pavia, la squadra che ha battuto Urbino per 3-0…

\"Non dobbiamo guardare al risultato dell\'andata, sarà una partita diversa. Spero che il pubblico ci segua numeroso e che si faccia sentire sabato sera. Magari possono venire alla partita e poi andare a cena dopo, finito il derby\".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2010 alle 11:41 sul giornale del 15 gennaio 2010 - 1340 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, volley, Monteschiavo BancaMarche Volley