San Marcello: al Ferrari \'Il rapimento del principe Carlo\'

poggio san marcello 15/01/2010 - Domenica 17 gennaio ore 17,30 al Teatro Ferrari di San Marcello in scena lo spettacolo “Il rapimento del principe Carlo” della compagnia Teatro del Drago, per un nuovo appuntamento per la 26^ stagione del Teatro Ragazzi curata dal Teatro Pirata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini.

Con lo spettacolo “Il rapimento del principe Carlo”, prosegue domenica 17 novembre la 26esima Stagione di Teatro Ragazzi curata dal Teatro Pirata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini. La Stagione si avvale del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Marche-Servizio Beni e Attività Culturali, del Comune di Jesi (Assessorato Cultura e Spettacolo - Assessorato ai Servizi Sociali ed Educativi - Assessorato all’Ambiente), dei Comuni di Agugliano, Maiolati Spontini, Montecarotto, Monte San Vito, San Marcello, Santa Maria Nuova e Staffolo. Sponsor sono UBI-Banca Popolare di Ancona, Planet Pieretti e Cir 33. Collabora all’iniziativa l’Ambito Territoriale Sociale IX. Domenica 17 gennaio alle ore 17.30 presso il Teatro Ferrari di San Marcello, la Compagnia Teatro del Drago rappresenterà “Il rapimento del principe Carlo”, spettacolo di burattini tradizionali della Famiglia Monticelli, di e con Mauro e Andrea Monticelli, da un testo della tradizione popolare di fine ‘800.



“Il rapimento del Principe Carlo”, dalla trama molto semplice, proviene da un vecchio canovaccio della meta’ dell’800. Rappresentato da Mauro Monticelli, ultimo rampollo di una dinastia di cinque generazioni, e’ ispirato ad una versione precedente elaborata invece da Otello Monticelli, “il nonno” e suo maestro nell’arte dei burattini. La storia inizia alla reggia di un vecchio re a cui è stato rapito il figlio. Viene dato ordine ai servi e ai soldati di andare a cercare il Principe Carlo in tutte le terre del regno; alla ricerca parte anche Fagiolino aiutato dai consigli della vecchia Fata Circe. Presto lo trova nel bosco della Rogna nelle mani del terribile e potente brigante Spaccateste e del suo gigante. Fagiolino dopo un lungo duello bastona senza pieta’ i cattivi e riporta sano e salvo il Principe Carlo a suo padre il re. In onore di Fagiolino sara’ fatta una grande festa. Lo spettacolo è stato rappresentato per la prima volta nel 1983 a Palermo. Nel corso degli anni è divenuto il cavallo di battaglia di Mauro: ha raccolto il favore del pubblico e della critica specializzata di quasi tutti i paesi europei, oltre a due tour in Giappone e in altri extraeuropei (Taiwan, Libya, Tunisia, Israele...); ha ottenuto riconoscimenti e premi in molti festival. Sino ad oggi ha effettuato oltre 1500 repliche. Anche per questo spettacolo, così come per l’intera stagione di Teatro Ragazzi, si potrà festeggiare il “Compleanno a Teatro”: i bambini che compiono gli anni e che invitano gli amici in una delle date in cartellone, possono entrare gratis mentre i loro amici entreranno al costo agevolato di 4 euro (prenotazione obbligatoria minimo 15 persone).



I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Pergolesi, da martedì a sabato dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30 ed un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso il teatro in cui avrà luogo la rappresentazione. L’ingresso è di 7 euro per gli adulti e 5 per i ragazzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2010 alle 17:42 sul giornale del 16 gennaio 2010 - 1970 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, spettacoli, fondazione pergolesi spontini, Poggio San Marcello