Volley: la Monte Schiavo vince il derby con la Chateau d\'Ax

monteschiavo volley 2' di lettura 18/01/2010 - Una grande Monte Schiavo Banca Marche vince ancora il derby marchigiano con la Chateau d\'Ax, bissando il 3-0 dell\'andata.


Priva ancora di Simona Rinieri e con una Tirozzi in gran spolvero, la formazione jesina si impone con grande autorità su un Urbino che, a parte il secondo set, dà sempre il massimo per impensierire la avversarie.

Nesic, dunque, deve lasciare in panchina il capitano e schiera Dall\'Igna in regia, Tirozzi opposta, Bown e Calloni al centro, Sokolova e Negrini schiacciatrici, Mazzoni libero.
Salvagni risponde con Bechis palleggiatrice, Havlickova opposta, Nucu e Fernandez centrali, Di Iulio e Petrauskaite schiacciatrici, Leonardi libero.

Il derby si presenta da subito molto equilibrato. Sul 20-16, la Monte Schiavo sembra poter mettere le mani sul primo set. Urbino e Nucu non sono dello stesso parere: la centrale rumena infila un turno di battuta micidiale e le squadre sono di nuovo fianco a fianco (20-20). Jesi riparte con Sokolova (22-21) e trova una battuta vincente con Negrini. Due attacchi fuori di Havlickova decretano la fine del set.

Nel secondo, Tirozzi e compagne trovano subito un ottimo avvio (6-2): la squadra riceve e attacca bene (56% contro il 31% delle ospiti). Al secondo time-out tecnico, la Monte Schiavo è avanti 16-6. Sul 21-7, i giochi sono ormai fatti, le jesine tirano un po\' il fiato – ma senza esagerare – lasciando un po\' di spazio alle avversarie. Nesic chiama time-out sul 23-13 e Jesi riparte con Calloni. È Negrini a chiudere un set che vede emergere Bown e Tirozzi, la prima con 6 e la seconda con 7 punti personali.

Nel terzo set si rinnova il duello punto a punto. La Monte Schiavo si construisce un vantaggio interessante (18-14) ma la Chateau d\'Ax resta in scia (18-17). Due punti di Negrini e una battuta vincente di Tirozzi (ne ha realizzate 5 nella gara) mettono in fuga Jesi: 21-17. Non è finita: Nesic deve chiamare il time-out sul 22-21. Sokolova sblocca la situazione con due attacchi dei suoi e Calloni chiude a muro il match.


MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Mataloni n.e., Sokolova 7, Mazzoni L, Negrini 11, Rinieri n.e., Bown 15, Cerioni n.e., Devetag, Calloni 8, Dall\'Igna 1, Tirozzi 14. All. Nesic

CHATEAU D\'AX:
Nucu16, Bechis 2, Havlickova 14, Butnaru, Petrauskaite 6, Leonardi L, Di Iulio 13, Galeotti, Masoni n.e., Rastelli n.e., Fernadez 4. All. Salvagni

ARBITRI:
Francesco Piersanti e Andrea Gentili

PARZIALI:
25-21, 25-15, 25-21

NOTE:
durata set: 27\', 21\', 25\'; Monte Schiavo Banca Marche: attacco 45%, battute errate 7, battute vincenti 7, ricezione 51% (perfetta 34%), muri 7. Chateau D\'Ax: attacco 32%, battute errate 6, battute vincenti 4, ricezione 42% (perfetta 26%), muri 8.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2010 alle 00:05 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 3205 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, volley, Monteschiavo BancaMarche Volley