Mergo: con l’auto investe uno scooter, 17enne in prognosi riservata

eliambulanza 2' di lettura 20/01/2010 - Stava andando a scuola in sella al suo ciclomotore, quando un’auto lo ha investito. Grave un 17enne di Serra San Quirico, ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale regionale Torrette di Ancona. Sul luogo dell’incidente, gli agenti della Polstrada di Jesi, il 118 e l’eliambulanza.

Erano circa le 7,15 di ieri. Il 17enne M.A.G. stava andando a scuola in sella al suo ciclomotore. Transitava lungo la strada provinciale 76 con direzione Ancona, quando una Fiat Doblò proveniente dalla direzione opposta, nello svoltare a sinistra, lo ha travolto. Al volante dell’auto, una donna di 45 anni di Mergo (L.B.), che forse a causa del ghiaccio sulla strada che ha reso il tentativo di frenata inutile, forse per una distrazione, non ha visto il ciclomotore sopraggiungere e pare non gli abbia dato precedenza. Il giovane, che calzava il casco ben allacciato, è caduto rovinosamente a terra, battendo il capo. Data la gravità della situazione, dalla centrale operativa del 118 di Ancona è stata fatta levare l’eliambulanza che ha trasportato il 17enne al pronto soccorso dell’ospedale regionale. Sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, i medici gli hanno riscontrato una frattura multipla delle ossa del volto per cui si è reso necessario ricoverarlo nel reparto di Chirurgia maxillofacciale. Nei prossimi giorni, il ragazzo sarà sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravi, tanto che i medici si sono riservati la prognosi. Ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sul posto, gli agenti della polizia stradale di Jesi coordinati dall’ispettore capo Raffaele Tasselli che hanno svolto i rilievi di legge. Saranno loro a stabilire l’esatta dinamica del sinistro e le eventuali responsabilità di legge.







Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2010 alle 23:36 sul giornale del 21 gennaio 2010 - 1356 letture

In questo articolo si parla di cronaca, eliambulanza