Maiolati: a Moie il carnevale con l\'associazione L\'Albero di Pina

Pierluigi Bertini 29/01/2010 - A Moie, domenica 31 gennaio, al centro comunale 6001 il carnevale con l’associazione L’Albero di Pina.

Per domenica prossima 31 gennaio l’Associazione L’Albero di Pina organizza a Moie, presso la Sala Comunale 6001, una festa in maschera titolata \"Volere Volare a Carnevale\". “L’iniziativa è aperta a tutti – spiega Pierluigi Bertini, presidente dell’Associazione - e prevede esibizioni di danza, balli di gruppo, nutella party, truccatori, musica e molto altro”. Il divertimento è quindi assicurato, sia per i grandi che per i piccini, con inizio alle ore 17.00 e conclusione alle 20.00 (biglietto d’ingresso di € 5 per i soli adulti).



Durante la festa verranno estratti i biglietti vincenti della Lotteria promossa dall’Associazione per la raccolta di fondi da destinare all’apertura di “Volere Volare”, la comunità diurna per adolescenti cui l’Associazione L’Albero di Pina darà vita questa primavera per concretizzare ulteriormente la propria vocazione al servizio delle nuove generazioni. I risultati dell’estrazione saranno comunque comunicati anche nel sito www.alberodipina.it (i vincitori potranno ritirare i premi entro 30 giorni dall’estrazione). I casi di minori segnalati dai Servizi competenti nel nostro Ambito Territoriale Sociale sono in aumento: sono 462 nel solo 2008.



\"La nostra Associazione - afferma Bertini - vuole occuparsene e offrire a questi ragazzi che faticano a crescere, che sono in difficoltà in famiglia, a scuola, con gli amici… un luogo familiare, accogliente, caldo, positivo, stimolante, con persone - educatori e volontari - che scelgono di camminare insieme a loro per aiutarli a scoprire la bellezza della vita”. Destinatari ne saranno, prioritariamente, gli adolescenti compresi fra i 7 e i 14 anni, che saranno inviati prevalentemente dai Servizi territoriali che si occupano di minori. Anche le famiglie potranno servirsi della comunità. La Comunità sarà una struttura aperta al territorio: alleanze e sinergie possono favorire l’integrazione dei minori nel contesto sociale di appartenenza. “Volere Volare”, quindi, e se una festa in maschera può aiutare qualcuno a spiccare il volo...allora che festa sia!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2010 alle 17:12 sul giornale del 30 gennaio 2010 - 1830 letture

In questo articolo si parla di





logoEV