Volley: la Monte Schiavo torna sconfitta da Busto Arsizio

monteschiavo volley 31/01/2010 - La Monte Schiavo Banca Marche non riesce a bissare il successo di quattro giorni fa e cede due punti alla Yamamay, al termine di una gara combattutissima.

Sokolova e compagne non hanno saputo dare seguito al 3-0 di Coppa Italia e, nella gara di campionato in vantaggio 2-1, sono state costrette al tie-break. Parisi schiera Fernandinha palleggiatrice, Turlea opposta, Campanari e Crisanti centrali, De Luca e Havelkova schiacciatrici, Borri libero. Nesic risponde ancora con Dall\'Igna in regia, Tirozzi opposta, Bown e Calloni al centro, Sokolova e Negrini schiacciatrici, Mazzoni libero. Le padrone di casa vogliono dimostrare subito di essere le lontane parenti di quelle viste mercoledì, nell\'andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Restano sempre in vantaggio nel primo set (8-3 e 16-12) tanto che, dopo aver chiamato il sul secondo time-out sul 17-12, Nesic chiama dalla panchina l\'acciaccata Rinieri per Tirozzi e la regista in seconda Cerioni per Dall\'Igna. La reazione delle jesine arriva nel secondo parziale, dominato in lungo e largo (2-8 e 6-16). Solo sul 9-20, le bustocche cercano di accorciare le distanze ma il divario è ormai incolmabile.



La Monte Schiavo resta dominatrice anche nell\'avvio del terzo set (4-8 e 10-16) ma dopo il secondo time-out tecnico, la Yamamay riprende fiducia e gli scambi si fanno più serrati. Rinieri e compagne sono più brave nel punto a punto e, sul 23-24, trovano con Negrini il colpo decisivo. L\'equilibrio si rinnova all\'inizio del quarto parziale, finché l\'ex Turlea non dà alla squadra di casa una marcia in più. Nesic chiama time-out sul 13-10 e poi sul 20-16, prova a giocare le carte Tirozzi (per Rinieri) e Cerioni (per Dall\'Igna) ma la squadra squadra non sembra avere le energie giuste per contrastare la Yamamay. Si va quindi al tie-break. La partenza jesina è ottima (0-4) ma Busto riguadagna rapidamente terreno: si va al cambio di campo sul 7-8. E\' di nuovo Turlea, sul 9-9, a lanciare la fuga (11-9) e costringere la Monte Schiavo alla rimonta. Jesi resta in scia (12-11 e 13-12), annulla anche un match-point sul 14-12 prima di arrendersi all\'ultimo colpo di Havelkova. Mercoledì prossimo, al PalaTriccoli, ancora un faccia a faccia tra le due squadre: in palio c\'è l\'accesso alle Final Four di Coppa Italia.



YAMAMAY BUSTO ARSIZIO vs MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 3-–2


YAMAMAY: Fernandinha, Valeriano, Kim, Turlea 23, Kovacova, Decordi 1, Campanari 8, Borri L, Crisanti 4, De Luca 8, Havelkova 19. All. Parisi


MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE: Mataloni n.e., Sokolova 17, Mazzoni L, Negrini 11, Rinieri 10, Bown 13, Cerioni, Devetag, Calloni 12, Dall\'Igna 1, Tirozzi 1. All. Nesic ARBITRI: Maurizio Giani e Marco Braico


PARZIALI: 25-16, 14-25, 23-25, 25-17, 15-13 NOTE: durata set: 23\', 22\', 27\', 25\', 18\'; Yamamay: attacco 37%, battute errate 5, battute vincenti 5, ricezione 51% (perfetta 23%), muri 5. Monte Schiavo: attacco 37%, battute errate 6, battute vincenti 1, ricezione 55% (perfetta 26%), muri 11.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2010 alle 23:29 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 1268 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, volley, Monteschiavo BancaMarche Volley, monteschiavo