Sadam, Massaccesi: Belcecchi ha commesso un atto di inaudita gravità

daniele massaccesi 01/02/2010 - \"Il Sindaco Fabiano “Sadam” (per ora, con una sola “d”) Belcecchi ha commesso un atto di inaudita gravità: oltre a violare l’impegno preso e la parola data - portare in Consiglio Comunale la questione SADAM per la decisione e la votazione -, ha esautorato il Consiglio Comunale ed ha deciso da solo, peraltro in modo pessimo, su una questione di rilevanza così straordinaria per la Città\".

Non sappiamo quali spinte, sollecitazioni o motivazioni ci siano, certo è che, con un atteggiamento quasi “dispotico”, egli si è sottratto al libero “gioco” democratico, forse temendone l’esito, ed ha evocato a sé – e ad un Giunta che molto a Lui deve – la decisione su una questione – quella della riconversione Sadam e della nuova presenza di impianti impattanti e/o inquinanti – che riguarda invece tutta la Città. Ci si chiede di presentare una mozione di sfiducia: ma contro chi? Contro chi fugge e sfugge il confronto, contro chi non mantiene la parola data, contro chi si rimangia gli impegni pubblicamente assunti? Non bastano forse questi comportamenti ad inquadrare la figura dell’Amministratore?



Forse non è il caso di dargli ancora vetrina, sperando che sia il tempo – purchè velocemente – a condannarlo da sé, e che il Suo gruppo consiliare, e la maggioranza che lo appoggia, capiscano come siano stati umiliati dal Sindaco, che dà più l’impressione del ragazzino che, durante una lite con gli amici / compagni di gioco, si arrabbia perché non gli viene data ragione, e così prende e porta via il pallone, non facendo più giocare nessuno. Ma questo non è un gioco! Come non è un gioco, ma un vile attacco, oltretutto fuori dalla verità, e come tale mistificatorio, quello di dare responsabilità al Presidente ed al Vice Presidente del Consiglio Comunale sul mancato passaggio della questione in Consiglio: si mente sapendo di mentire!



Faremo il possibile però perché i cittadini di Jesi non subiscano conseguenze – gravi – da simili irresponsabili comportamenti: Fabiano “Sadam” Belcecchi ha diviso il PD (e, come fatto interno ad altro partito, potrebbe non riguardarci), ha distrutto la Sua maggioranza (e potremmo anche essere soddisfatti), ma non può distruggere Jesi ed il suo territorio, oltretutto in cambio di una manciata di girasoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2010 alle 15:46 sul giornale del 02 febbraio 2010 - 1306 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, Comune di Jesi, Daniele Massaccesi


Paolo Rossi

Commento sconsigliato, leggilo comunque