Silvetti sull\'Enoteca Regionale: \'Un altro pezzo pregiato a rischio\'

03/02/2010 - La Regione intervenga per salvare l’enoteca regionale di Jesi. Occorre che la Regione – afferma il consigliere regionale Daniele Silvetti – di concerto con il Comune di Jesi si adoperi per evitare la chiusura della sede di jesi.

L’attività dell’Enoteca, portata avanti in questi anni, si è sempre contraddistinta come punto di riferimento essenziale per la valorizzazione dei vini di qualità delle marche e delle altre tipiche e tradizionali produzioni agroalimentari e quindi l’enogastronomia e la cucina marchigiana. Pur tra molte difficoltà economiche e gestionali la sede di Jesi ha sempre svolto una intensa e proficua attività di valorizzazione dei vini e dei relativi territori. Tutto ciò è servito sempre più a consolidare e far crescere l’immagine della nostra Regione.


E’ necessario – continua Silvetti - che l’attività continui riconoscendogli la massima rappresentatività possibile con il coinvolgimento delle istituzioni e organizzazioni di settore al fine di garantire maggiori capacità operative e di autofinanziamento. Mi aspetto, preannunciando un’interrogazione sulla questione, un deciso intervento del Governo regionale per salvaguardare una struttura che è sempre stata al servizio delle produzioni tipiche regionali.


da Daniele Silvetti
Consigliere Regionale PDL




Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2010 alle 16:10 sul giornale del 04 febbraio 2010 - 1062 letture

In questo articolo si parla di politica, alleanza nazionale, daniele silvetti