Greco (Lista Gazzetti): l\'indipendenza politica per il bene comune

06/02/2010 - \"Conciliare libertà e partecipazione è l’aspirazione di ogni persona che si dichiara indipendente. Si tratta di una scelta politica consapevole, scambiata per qualunquismo da coloro che non riescono a liberarsi dalle desuete logiche dei partiti\".

Penso che le categorie di “destra” e “sinistra” siano ampiamente superate e che abbiano ben poco a che fare con la capacità di amministrare un territorio. Quando si vota per eleggere il sindaco di una città è di fondamentale importanza prendere in considerazione il programma politico, la persona che si candida e l’impegno di coloro che la sostengono, ovvero le idee che si elaborano, i progetti che si intendono realizzare, il modo di fare politica e di porsi nei confronti dei cittadini.



Essere indipendente, per me, significa poter esprimere scelte e opinioni, senza dover sottostare a schemi, pressioni e direttive che potrebbero offuscare la mia idea politica: una politica per la Polis, finalizzata a garantire, in ogni situazione, il Bene Comune, che non consiste nel fare l’interesse di qualcuno o della maggioranza delle persone, ma nel promuovere il benessere della collettività. Tale condizione si deve evidenziare nel miglioramento della qualità della vita di ogni cittadino, nessuno escluso. Penso che questo tipo di sviluppo sia realizzabile anche a Senigallia, ascoltando le proposte delle persone, dei comitati, delle associazioni, in particolare, quelle di coloro che manifestano un dissenso motivato.



Con i componenti delle coalizioni che fanno riferimento al candidato a Sindaco Primo Gazzetti, ho condiviso le idee ispiratrici del programma politico, in un clima di dialogo sereno e costruttivo. Gli aspetti cruciali che lo contraddistinguono potrebbero dare un volto “nuovo” alla città di Senigallia, nonché favorire la partecipazione dei suoi abitanti, non più esclusi dai giochi di potere e dall’arroganza, più o meno visibile, di chi tale potere detiene.



Troppo spesso chi è eletto dimentica di essere un rappresentante diretto della cittadinanza chiamato a gestire in modo efficace e onesto la “cosa pubblica”. Promuovere il cambiamento, nell’ottica del Bene Comune e della libera partecipazione dei cittadini, costituisce il mio impegno che si unisce, in modo armonico e solidale, a quello dei membri della coalizione all’interno della quale ho deciso di dare il mio contributo.



Carolina Greco

Candidata lista civica Primo Gazzetti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2010 alle 16:29 sul giornale del 08 febbraio 2010 - 2676 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, senigallia, primo gazzetti, amministrative 2010, Lista Civica Gazzetti, lista civica primo gazzetti