Satira elettorale: c\'è Obamangialardi

obamangialardi 1' di lettura 09/02/2010 - La campagna elettorale per le elezioni amministrative del marzo prossimo si tinge anche dei colori della satira. Prima \"vittima\" (ma non ignara) il candidato sindaco Maurizio Mangialardi.

Il manifesto elettorale di Mangialardi, ironicamente e sapientemente \"ritoccato\" dal grafico Giuliano De Minicis, è stato inserito nell\'home page del sito del Corriere della Sera. Nell\'apposita sezione riservata ai manifesti elettorali più curiosi, ha fatto la sua comparsa anche quello di Obamangialardi, una caricatura di uno dei manifesti dell\'assessore uscente, già presente sul suo sito elettorale, \"cromatizzato\" per renderlo somigliante a una improbabile stilizzazione del Presidente degli Stati Uniti.


Autore dell\'invio della caritura al Corriere della Sera un utente che si è firmato con il nick name di Gallo Senone.








Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2010 alle 18:03 sul giornale del 10 febbraio 2010 - 5364 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, politica, obamangialardi


scusate ma chi lo ha scritto questo articolo? l\'immagine in questione e\' presente da un pezzo sul sito ufficiale di Mangialardi e non e\' stata creata dal tale Gallo Senone,


qualche precisazione sull\'argomento:<br />
<br />
la foto ritoccata di Mangialardi è presente sul suo sito elettorale dal novembre scorso, nella sezione Mangia...riso<br />
<br />
si tratta dell\'imprudente tentativo, da parte di un fotoritoccatore anonimo, di raffigurare Mangialardi sfruttando una famosa effige di Obama Barack<br />
<br />
fortunatamente per lui, Mangialardi non ha promosso la foto, facendola inserire nello spazio riservato alla satira(?)<br />
<br />
Gallo Senone non è l\'autore della foto: ha soltanto inviato al Corriere il file per farlo inserire nella sezione dei manifesti elettorali<br />
<br />
inserendo la scritta \"Obamamangialardi\" il fotoritoccatore ha commesso un errore clamoroso, perchè l\'opera d\'arte ufficiale che raffigura Obama non è più presente da tempo sui motori di ricerca, credo per motivi di copyright e tutela dei diritti del suo creatore<br />
<br />
senza la scritta la foto sarebbe apparsa senza alcun riferimento ad Obama e sarebbe stata una bufala più convincente<br />

Gallo Senone è colui che ha inviato la foto in questione alla rubrica di Repubblica che poi l\'ha scelta.

Ma si tratta di Repubblica o del Corriere?<br />
A parte questo, mi sembra un brutto tentantivo di fare propaganda, altro che satira.<br />
Se poi è vero che quel manifesto è presente sul sito allora è palese.<br />
Una certa firma, a quanto pare, non si smentisce mai!

Conosco personalmente Gallo Senone e so che voterà Mangialardi. Quindi il manifesto non ha nulla di ironico. Anzi, è celebrativo. (e fa ancora più ridere)




logoEV