Si spara alla testa, salvo per miracolo

soccorso per un incidente 12/02/2010 - Un uomo di 57 anni di Ancona ha tentato il suicidio giovedì mattina. L\'uomo, una guardia giurata del gruppo Fitis, si è sparato alla testa con la pistola d\'ordinanza. E\' salvo per miracolo.

Il fatto è avvenuto giovedì mattina nel parcheggio della ditta Fitis a Jesi. L\'uomo, 57 anni di Ancona, era arrivato al lavoro a bordo della sua auto. Poco prima delle 8 ha deciso di spararsi.

Ancora in macchina, si è puntato la pistola d\'ordinanza in testa, una Beretta calibro 9, e ha fatto fuoco. Il rumore ha attirato l\'attenzione dei colleghi che sono subito intervenuti.

Incredibilmente il proiettile non ha leso alcun organo vitale. L\'uomo, soccorso dai medici del 118, è stato trasportato d\'urgenza all\'ospedale Torrette dove è stato sottoposto ad un delicato intervento per la rimozione del proiettile. Ora è ricoverato in prognosi riservata ma non sembra essere in pericolo di vita. I carabinieri stanno indagando per capire le motivazioni del gesto.





Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2010 alle 12:35 sul giornale del 13 febbraio 2010 - 1478 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, suicidio, jesi, ancona, 118, ambualnza