Perini: tagli agli sprechi per finanziare il sociale

maurizio perini 19/02/2010 - Con l’approssimarsi della scadenza elettorale del 28 e 29 marzo, il presidente del Club “Avanti Senigallia” focalizza l’attenzione sul programma di governo da proporre ai cittadini.

Il nostro contributo programmatico alla campagna del Pdl, consiste nel sollecitare l’attenzione sulla tematica del sociale, a partire dalla istituzione del “Fondo Giovani e Famiglia”.


Il nostro gruppo intende battersi per la creazione di questo fondo al quale attingere per sostenere le iniziative a sostegno delle nuove coppie di cittadini Senigalliesi e per consentire ad esempio alle ragazze ed ai ragazzi 18enni di beneficiare di un “bonus” con il quale accedere gratuitamente alle discipline sportive (palestre, associazioni sportive etc) senza quindi dover sopportare costi di entrata per il primo anno di attività. Tuttavia questo progetto, a differenza di altri già proposti come la possibilità estesa di fruire da parte dei familiari dei pazienti delle camere di ospedale per stare loro vicini, necessità di una “copertura seria” al di là delle semplici promesse elettorale di questi giorni.


Lo spirito liberale che caratterizza il nostro gruppo e la nostra appartenenza politica al Popolo della Libertà, ci spinge dunque a ricercare le risorse laddove esse risultano improduttive secondo l’ottica dei bisogni comune alla maggioranza delle persone. Ecco dunque che appare corretto reperire i fondi dal taglio dei costi di bilancio dovuti agli incarichi dirigenziali, ovvero a quella parte di amministrazione presa dall’esterno, che tra l’altro finisce con il deprimere le professionalità interne e le aspettative di carriera e reddito di coloro che fanno parte per pubblico concorso della Amministrazione comunale. Le cifre sono alte ed i tagli possibili, da destinare anche alla riqualificazione del personale interno all’Amministrazione sono notevoli e su questa linea, conclude Maurizio Perini, intendiamo sviluppare una corrente forte di pensiero.


da Club della Libertà \'Avanti Senigallia\'




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2010 alle 12:58 sul giornale del 20 febbraio 2010 - 2549 letture

In questo articolo si parla di politica, Club della Libertà \'Avanti Senigallia\'


Off-topic

Michele, Come mai adesso tra le notizie dell\'ultim\'ora finiscono anche i consueti e per nulla eccezionali comunicati stampa? per chi legge ti assicuro diventa difficile da capire.<br />
Quasi come distinquere gli articoli dai banner.<br />

Off-topic

Ciao Roberto,<br />
è stato un errore, subito corretto, della redazione.<br />
Ci scusiamo per l\'inconveniente.

Ok, mi pare un\'idea più volta citata ma espressa in termini semplici.<br />
Resta un pò generico e \"oscuro\" il concetto di \"giovani\", nel senso che si intuisce ma non si capisce davvero dallo scritto qual\'è la fascia interessata da queste possibilità.<br />
<br />
Ma sono il solito che non si accontenta mai.<br />
In pratica, sembra che per \"curare i malanni\" sociali la politica faccia uso sparso di medicine per coprire i sintomi.<br />
Mi spiego meglio.<br />
E\' ottimo che si possa garantire l\'accesso alle attività sportive, soprattutto perchè diventano anche un momento di socializzazione, però vorrei che prima di questo si facesse qualcosa per riuscire a calmierare i prezzi delle abitazioni e dei loro affitti: \"sostenere iniziative a sostegno delle nuove coppie\" è sicuramente molto sintetico di quali possano essere i presupposti dell\'azione proposta, ed è pure di facile appeal, ma è del tutto inutile se si limita ad uno \"sconto\" (piccolo) sui prezzi delle case.<br />
Se \"io\" riesco ad acquisire una casa, a prezzi e affitti davvero accessibili (non dico come 20 anni fa, magari...) sicuramente avrei più soldi e magari tempo da dedicare alle attività fisiche e socializzanti, senza ricorrere a sovvenzioni a pioggia.<br />
<br />
Molta gente sta attendendo l\'esecuzione di vera e propria edilizia convenzionata in luogo dei soliti minilocali a costi proibitivi: e sicuramente le giovani coppie sperano soprattutto in questo, anzi non solo in questo.<br />
<br />
Saluti