Università di Jesi, weekend accademico su crimine e sicurezza

23/02/2010 - Al via all’università di Jesi una doppietta di incontri di alto spessore accademico sul crimine e la sicurezza che vedrà riuniti in città i massimi esperti nazionali ed internazionali di legislazione sociale, psichiatria, medicina legale e diritto penale.

Si parte giovedì e venerdì prossimi (25 febbraio ore 15 e 26 febbraio ore 9) con Una “tribuna” per le scienze criminali. La cultura delle Riviste nel dibattito penalistico tra Otto e Novecento. Un convegno che vuole riflettere sulla formazione della cultura penalistica e sullo sviluppo delle scienze criminali tra Otto e Novecento, guardando alle riviste che hanno offerto un contributo fondamentale in chiave moderna del concetto di delitto e di “delinquente”. Per l’occasione, oltre a specialisti provenienti dalle massime università italiane (Siena, Napoli, Catania, Foggia, Firenze) saranno a Jesi la Prof.ssa Mary S. Gibson del John Jay College City University of New York e il prof. Carlos Petit dell’Universidad de Huelva.


Venerdì 26 febbraio (ore 15) e sabato 27 febbraio (ore 9.30) sarà invece la volta di Il diritto penale della sicurezza dopo la legge n. 94 del 2009. Il convegno, organizzato dal Dipartimento di studi giuridici ed economici presente a Jesi e dalle cattedre di Diritto penale e Diritto processuale penale del Corso di laurea in Scienze dei Servizi giuridici dell’ateneo nostrano, vedrà la presenza, tra gli altri, di Massimo Pavarini e Gaetano Insolera (Università di Bologna), Gonzalo Quintero Olivares (Università di Tarragona), Angelo Caputo (magistrato e consigliere presso la Corte di Cassazione), Miriam Cugat Mauri (Università di Barcellona). Si parlerà, tra le altre cose, di pacchetto sicurezza e criminalità organizzata, di disciplina penale dell’immigrazione, delle recenti modifiche al processo penale.


Le partecipazioni internazionali ad entrambe le iniziative confermano le potenzialità del polo jesino che si pone come punto di riferimento negli studi di storia del diritto penale e della criminologia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2010 alle 18:06 sul giornale del 24 febbraio 2010 - 939 letture

In questo articolo si parla di cultura, università, Fondazione Colocci, scrittura, domanda