“PattiChiari con l’economia”: ecco l’educazione finanziaria a scuola

presidente Banca Marche Jesi Michele Ambrosini 02/03/2010 - Si chiama “PattiChiari con l’Economia” il nuovo progetto del Consorzio Pattichiari insieme a Banca Marche rivolto alle scuole superiori della Provincia per avviare quel processo di conoscenza dell’economia e di educazione finanziaria già dai banchi. E’ stato presentato ieri nel corso di una conferenza stampa al centro direzionale Fontedamo di Banca Marche.

Alla presentazione del progetto hanno preso parte il presidente Banca Marche avvocato Michele Ambrosini, il responsabile area commerciale dell’istituto di credito Massimo Tombolini, la referente dell’Ufficio scolastico Provinciale Raffaella Maggi e la responsabile del Consorzio Pattichiari Giovanna Boggio Robutti.

E’ urgente e determinante - spiega il presidente Banca Marche Michele Ambrosini - per l’educazione alla cultura dell’economia degli studenti delle varie scuole, l’intervento delle Banche sul loro percorso educativo. “Pattichiari con l’Economia” è un progetto costruttivo e interessante. Banca Marche ha scelto di sostenere la crescita della cultura finanziaria dei giovani, nella convinzione che un cittadino meglio informato è più consapevole e soddisfatto delle sue scelte finanziarie e della sua Banca”.

A sottolineare la valenza educativa del progetto, la dottoressa Raffaella Maggi. “La scuola ha un ruolo determinante in questo progetto ed è il luogo più adatto per avvicinare i ragazzi al mondo dell’economia”. Programmi mirati, la presenza in aula di un tutor messo a disposizione dalla Banca per affiancare i docenti nell’insegnamento delle tematiche economiche e un sito Internet - www.economi[a]scuola.it - per sensibilizzare il mondo della scuola e la cittadinanza al tema finanziario. “Pattichiari è un consorzio realizzato nel 2003 dall’industria bancaria - sottolinea Giovanna Boggio Robutti del Consorzio - e promuove l’educazione finanziaria nella società civile, aiutando i cittadini a prendersi cura del proprio denaro e a far scelte consapevoli in materia economico-finanziaria\".








Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2010 alle 23:27 sul giornale del 03 marzo 2010 - 1631 letture

In questo articolo si parla di cronaca