Volley: la Monteschiavo espugna Castellanza

Logo Monteschiavo Volley 15/03/2010 - La Monte Schiavo Banca Marche espugna il PalaBorsani, compiendo un\'impresa mai riuscita a nessun altra squadra fino ad oggi. Strappa due punti ad una squadra che gioca una grande partita, giocando con la giusta concentrazione e con una forza d\'animo senza paragoni.

Abbondanza schiera Berg palleggiatrice, Aguero opposta, Anzanello e Durisic centrali, Secolo e Cruz schiacciatrici, Cardullo libero.
Nesic inizia con Dall\'Igna in regia, Rinieri opposta, Bown e Calloni al centro, Sokolova e Negrini schiacciatrici, Mazzoni libero.

Le padrone di casa iniziano meglio la gara, almeno sul piano del punteggio (6-2). La Monte Schiavo, infatti, ha un buon approccio alla grande sfida di Castellanza, su un campo in cui mai nessuna squadra è riuscita a strappare la vittoria. Al primo time-out tecnico (8-7), Rinieri e compagne mettono a segno il break che le porterà a costruirsi un vantaggio difeso poi con le unghie e con i denti (8-11). Solo sul finale (17-21), la Monte Schiavo perde terreno: Nesic chiama time-out sul 21-23, con Villa Cortese in rimonta. E\' Negrini a chiudere il set, il primo di una battaglia che la vedrà tra le grandi protagoniste.

Nel secondo, le jesine continuano la loro fuga (5-8 e 8-12) ma in vantaggio 12-18 subiscono la rimonta delle padrone di casa. Claudia Mazzoni deve lasciare il campo per un problema muscolare e, al suo posto, entra Martina Mataloni che resterà fino alla fine della battaglia. Cruz e Aguero spingono sull\'acceleratore e rimontano dal 19-21. Si lotta punto a punto fino al break finale.

Nel terzo set, la Monte Schiavo fatica a tenere il passo delle avversarie e, sul 19-15, molla anche mentalmente.

Nel quarto, però, cambia tutto: le jesine restano in partita e dimostrano di volere fortissimamente il tie-break (6-8 e 13-16). Rinieri e compagne si costruiscono ed amministrano un vantaggio rassicurante di quattro, cinque punti. Sul finale, quando i giochi sembrano ormai fatti (19-24), si complicano un po\' la vita, andando a chiudere il set al quarto set-ball.

Siamo al tie-break, il degno epilogo di una bella e combattuta partita. Villa Cortese non vole lasciarsi sfuggire la vittoria e parte in quarta (4-1). Jesi non fa una piega e respinge colpo su colpo. Al cambio di campo le ragazze di Abbondanza sono avanti 8-7 e allungano fino all\'11-8. E\' a quel punto che le ragazze di Nesic mettono in campo cuore e orgoglio. Con Sokolova e Rinieri arriva l\'aggancio a quota 13. Un muro di Calloni (che ha messo il turbo alla squadra jesina dal quarto set) fa conquistare alla Monte Schiavo il primo match-ball. E\' parità sul servizio out di Sokolova ma la svolta è dietro l\'angolo: il muro di Calloni prima e quello di Rinieri poi regalano a Jesi una splendida e meritata vittoria.


MC CARNAGHI VILLA CORTESE vs MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 2–3

MC CARNAGHI:
Anzanello 21, Nicora n.e., Berg 3, Lanzini n.e., Pinese, Hasalikova, Secolo 14, Cardullo L, Luciani, Aguero 24, Cruz 13, Bosetti n.e., Durisic 10. All. Abbondanza

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Mataloni, Sokolova 20, Mazzoni L, Negrini 18, Rinieri 15, Bown 17, Cerioni, Devetag, Calloni 11, Dall\'Igna, Tirozzi. All. Nesic

ARBITRI:
Gianni Bartolini e Maurizio Giani

PARZIALI:
21-25, 25-23, 25-15, 22-25, 14-16

NOTE:
durata set: 26\', 27\', 23\', 26\', 18\'; MC Carnaghi: battute errate 8, battute vincenti 3, ricezione 66% (perfetta 48%), attacco 44%, muri 10. Monte Schiavo: battute errate 12, battute vincenti 3, ricezione 52% (perfetta 31%), attacco 46%, muri 9.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2010 alle 00:07 sul giornale del 15 marzo 2010 - 2687 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, volley, Monteschiavo BancaMarche Volley, monteschiavo bancamarche