Maiolatesi: la domenica ecologica dà il via ad iniziative educative

Gilberto Maiolatesi 17/03/2010 - \"Mai nessuno aveva pensato che il blocco del traffico di domenica scorsa avrebbe automaticamente annullato il fenomeno delle polveri sottili, che nel caso per altro si sarebbe limitato ad un giorno a fronte di un problema quotidiano\".

Lo sapevamo bene, senza bisogno delle spiegazioni di uno pneumologo e tanto meno delle strumentalizzazioni di improbabili candidati alle regionali e loro fiancheggiatori. La scelta della domenica ecologica era nata a seguito degli incontri effettuati con le associazioni di categoria della città, con i principali comuni, con la Provincia e con la Prefettura, laddove si era sottolineata l\'importanza di dare il via ad iniziative educative e culturali sull\'uso, o meglio sul non uso, del veicolo. In tale logica rientreranno anche le giornate di targhe alterne che saranno attivate dopo le festività pasquali. Qualcuno si è lamentato perché ha considerato questo provvedimento una inutile limitazione?


Può darsi, di certo la pensano in maniera completamente diversa le migliaia di persone che domenica hanno potuto vivere la città passeggiando a piedi o in bicicletta. I consensi sono stati enormemente maggiori delle polemiche, per altro fini a se stesse, a dimostrazione di come i cittadini abbiano colto appieno lo spirito dell\'iniziativa. Alla luce di questa positiva esperienza, al prossimo tavolo istituzionale che sarà convocato tra un paio di mesi in Provincia, ritorneremo a suggerire l\'importanza di iniziative di aree vasta - esse sì capaci di incidere anche sulle polveri sottili - suggerendo alcune proposte da condividere insieme agli altri Comuni.


da Gilberto Maiolatesi
assessore all'ambiente
ed all'integrazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2010 alle 15:34 sul giornale del 18 marzo 2010 - 1925 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, domenica ecologica, gilberto maiolatesi


\"Lo sapevamo bene, senza bisogno delle spiegazioni di uno pneumologo e tanto meno delle strumentalizzazioni di improbabili candidati alle regionali e loro fiancheggiatori. \"<br />
<br />
Parla colui che in due anni NULLA HA FATTO sul discorso ambientale ed ORA A RIDOSSO DELLE REGIONALI (dove LUI è candidato ma \"dimentica\" certi dettagli) si inventa soluzioni PALLIATIVE che NON SERVONO A NULLA ?<br />
<br />
Parla colui che ha avallato la firma dell\'accordo con Sadam, cosi\' i CITTADINI, suoi datori di lavoro e VERI proprietari della CITTA\' devono SUBIRE blocchi del traffico, targhe alterne e rotture, mentre MACCAFERRI HA IL PERMESSO DI INQUINARE QUANTO VUOLE ?<br />
<br />
Parla lui che \"sorvola\" sul piccolissimo DETTAGLIO che FORSE, visto che il blocco del traffico NON HA INFLUITO sulla questione polveri sottili (anzi, quella domenica e\' stata PEGGIORE delle domeniche precedenti!), visto che e\' stata una giornata anche PIU\' CALDA delle domeniche precedenti.. FORSE e dico FORSE ci sono anche ALTRE CAUSE che CONCORRONO (dopo che lui ha sempre dato la colpa a traffico e caldaie..) in questi sforamenti ?<br />
<br />
Ultima nota: mi sembra che LUI con i cittadini ci parli davvero POCO... per strada di voci se ne sono sentite BEN ALTRE.<br />
<br />
Ps: quando chiederete lo STOP della TURBOGAS? PERCHE\' DEVONO PAGARE SOLO E SEMPRE I CITTADINI?

Dimenticavo...<br />
<br />
Assessore dov\'è Montanari ?!? Aveva detto l\'avrebbe invitato.

L\'assessore Maiolatesi candidato con i verdi per chi? PER SPACCA!!! Ah! ah! ah!<br />
<br />
Ho sentito alcuni argomenti della sua campagna elettorale... manco i più destri del Pd li usano!

barbara camilletti

o perchè fa qualcosa o perchè non la fa, Maiolatesi ha sempre la risposta pronta di Marcomanno. Uffa! <br />
Credo invece che la domenica ecologica sia una iniziativa positiva che molti hanno condiviso. Certo che chi pensava che fosse la soluzione a tutti i problemi dell\'inquinamento si sbagliava. comunque Maiolatesi ha avuto il coraggio, pur essendo candidato per le regionali, di assumere una iniziativa che sicuramente rischiava di non essere tanto popolare. Giusto iniziare a dare messaggi e a indurre tutti noi ad usare meno la macchina. <br />
Jesi è una città industriale e il problema credo sia un piano d\'area vasta come dice l\'Assessore: noi ci respiriamo anche l\'aria dell\'API!

Se in due anni non si fa\' nulla e ci si \"accalca\" a fare \"qualcosa\" a ridosso delle elezioni regionali dove si e\' candidati... la cosa puzza un \"pochino\" di IPOCRISIA. <br />
<br />
Soprattutto quando l\'amministrazione PENALIZZA i cittadini e PERMETTE a Maccaferri di inquinare. <br />
<br />
Di nuovo, IPOCRISIA.

Braccobaldo

Commento sconsigliato, leggilo comunque