Bruno (IdV): solidarietà a Mandolini

antonio bruno 1' di lettura 19/03/2010 - La scrivente associazione vorrebbe dare il suo contributo a proposito della nomina di Maurizio Mandolini a Coordinatore dell\'Ambito dei servizi Sociali.

Nei giorni scorsi sulla stampa locale, anche on line, sono apparsi duri attacchi in merito da parte del sindaco di Ostra e di alcuni esponenti politici senigalliesi contro la suddetta nomina, per la quale si è battuto con forza il Sindaco uscente Luana Angeloni.


Ebbene l\'Angeloni questa volta ha fatto bene ad appoggiare la nomina del dr. Mandolini che per la scrivente è uno dei migliori dirigenti che il Comune di Senigallia possiede. Lavora con passione ed affronta come si deve le problematiche di sua competenza. Pertanto la scrivente esprime pubblicamente al dr. Maurizio Mandolini solidarietà per gli ingiusti attacchi e augura buon lavoro per questo nuovo incarico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2010 alle 17:38 sul giornale del 20 marzo 2010 - 2913 letture

In questo articolo si parla di attualità, antonio bruno, maurizio mandolini, coordinatore d\\\'ambito sociale


Su 9 righe leggo 3 volte “la scrivente associazione”, ma dall’articolo non ho capito bene chi rappresenta. <br />
Se si tratta dell’IDV sarebbe più opportuno chiamarla forza politica (se non sbaglio l’IDV intesa come Associazione è quella che riceve i corposi contributi elettorali, ma non credo che lei ne faccia parte…).<br />
In merito alla questione emerge molto chiaramente che lei appoggia ed apprezza la Angeloni e Mandolini (uno dei migliori dirigenti…) ma non entra nel merito: non dice nulla sui vantaggi concreti di tale decisione, sui costi reali e sui benefici correlati.<br />
Per chi è interessato a conoscere meglio la vicenda, questo articolo non è che offra poi questo grande contributo....<br />

non mi sembra che Mandolini abbia subito tutti questi attacchi<br />
<br />
ma forse la piaggeria tende a far vedere cose che non esistono

Comprendo, senza condividerle, le lodi che \'la scrivente associazione\' tesse all\'indirizzo del dirigente ma non riesco proprio a comprendere la solidarietà che si esprime: il terreno del contendere è solo una poltrona in più o in meno, non la perdita dell\'abitazione a causa di un terremoto, o la richiesta di qualche risarcimento milionario per qualche danno fatto (in questo caso parlo di dirigenti di altri settori, ovviamente).<br />
Poi leggo che la scrivente associazione altro non è che l\'Idv e mi appare tutto più chiaro.




logoEV