Carovana SEL contro la disoccupazione e precarietà a Jesi

sinistra libertà ecologia 19/03/2010 - La Regione è morsa dalla crisi: la cassa integrazione aumenta (più 315% in un anno + 842% in due anni); 60.000 persone sono interessate dal processo di crisi e ristrutturazione, entro il 31 marzo 4.000 persone saranno senza ammortizzatori sociali a reddito zero, 18.000 la proiezione annuale.

Cresce il disagio sociale: 84.000 famiglie (il 14%) sono ufficialmente dichiarate povere.

E\' necessario un piano straordinario per il lavoro. Nel frattempo è ancor più necessario che nessun marchgiano si senta solo nella precarietà e nella incertezza: disoccupati, precari, lavoratori intermittenti (dipendenti-autonomi-partita iva ecc.) debbono poter contare sul sostegno sociale.

Una legge regionale per sperimentare il reddito sociale (almeno 20.000 di euro l\'anno) va in questa direzione e pone una premessa per una battaglia nazionale.


Su questi temi la “CAROVANA” avrà il seguente itinerario:


Sabato 20 marzo

ore 10.00 Falconara

ore 11.30 Iesi dalle

ore 15.00 in poi Arcevia, Barbara, Montecarotto, Moie

e si concluderà in Ancona alle ore 18.30 in piazza Roma.


Domenica 21 marzo

ore 15.00 Numana

ore 17.30 Osimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2010 alle 15:04 sul giornale del 20 marzo 2010 - 679 letture

In questo articolo si parla di lavoro, Sinistra Ecologia Libertà





logoEV