Consoli: \'Le grandi incompiute della città di Jesi\'

1' di lettura 19/03/2010 - Nello scenario che anima il dibattito politico in atto nella nostra regione, particolare valore assumono le opere incompiute: in questo quadro, rivestono una notevole rilevanza comprensoriale e regionale due grandi opere che insistono da anni sul territorio comunale di Jesi: INTERPORTO ed OSPEDALE.

La costruzione del primo, come è noto, iniziata nel 1990 e la cui operatività era programmata alla fine del 1994, è tutt’ora in via di realizzazione e non registrerà l’avvio di una vera attività intermodale prima di qualche anno: e tutto ciò a condizione che, dopo tanti anni, vi sia ancora la possibilità di acquisire flussi di traffico intermodale.

La seconda, finanziata nel 1988 ed appaltata nel 1990, non è stata ancora completata: le previsioni indicano il trasferimento di tutti i reparti ospedalieri nel nuovo complesso non prima del 2013.

Sul tema “Interporto ed Ospedale” si terrà, sabato 20 marzo, alle ore 9,30, presso la sala dei Musicisti dell’Hotel Federico II di Jesi, una tavola rotonda a cui possono partecipare tutti i cittadini.

La discussione verrà preceduta da due brevi relazioni introduttive tenute rispettivamente da NAZZARENO GARBUGLIA e CELESTE PENNONI.

I lavori verranno coordinati dall’avv. TIZIANO CONSOLI, Sindaco di Poggio San Marcello e candidato al consiglio regionale delle Marche.

da Tiziano Consoli
candidato alle regionali




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2010 alle 16:49 sul giornale del 20 marzo 2010 - 739 letture

In questo articolo si parla di politica, Tiziano Consoli