Palio di San Floriano, le anticipazioni della quindicesima edizione

conferenza stampa Palio di S.Floriano 2010 30/03/2010 - Una quindicesima edizione ricca di sorprese, quella del Palio di San Floriano, rievocazione storica che riporta la città alle atmosfere medievali per quattro intense giornate. Il Palio 2010 si svolgerà dal 6 al 9 maggio prossimi, ma alcune anticipazioni sono già state rivelate nel corso di una conferenza stampa.

La ricostruzione del borgo medievale nel cuore del centro storico, un torneo arcieristico medievale nazionale intitolato alla memoria di don Mario Bagnacavalli per cui interverranno 250 arcieri, dodici taverne in cui degustare menù medievale, e poi i combattimenti dei gruppi storici, un esercito di figuranti, la valorizzazione dei vecchi mestieri di Jesi e la lotteria benefica abbinata all’Oikos. Ecco alcuni ‘assaggi’ della gustosa rievocazione storica che colorerà di passato la nostra città dal 6 al 9 maggio.

“Sono tantissime le novità di questa quindicesima edizione del Palio - spiegano il presidente dell’Associazione Amici del Palio di San Floriano Cesare Mazzarini e il vice Giancarlo Catani - a partire dall’organizzazione, che quest’anno vede coinvolta accanto all’associazione Amici del Palio di San Floriano, anche la Pro Loco di Jesi e la Lega Arceri Medievali (Lam). Inoltre, la prima edizione del premio arcieristico medievale ‘Don Mario Bagnacavalli’ (in programma il 9 maggio), il coinvolgimento di oltre 20 associazioni, 250 arcieri da tutta Italia, quasi 500 persone tra figuranti, associazioni, gruppi storici, città gemelle e addetti alle taverne. Una grande attenzione agli antichi mestieri che hanno fatto la storia artigianale della nostra città, come le fiammiferaie e i cordai…”.

Abbinata al Palio, la Lotteria benefica il cui ricavato sarà devoluto all’Oikos per la realizzazione delle nuove strutture d’accoglienza. L’estrazione della Lotteria sarà il 9 maggio alle ore 21,45 presso la sede dell’Associazione Amici del Palio di San Floriano, in via Andrea da Jesi in piazza Baccio Pontelli, nel cuore del centro storico. Per la lotteria sono previsti ben 50 premi. I biglietti (costo di 1 euro) sono disponibili presso l’associazione Amici del Palio di San Floriano e presso la sede dell’Oikos onlus (in via dell’Industria 5, presso il centro direzionale Zipa). Nei cinque giorni precedenti la rievocazione, l’Associazione Amici del Palio sta organizzando una prevendita dei biglietti con banchetti dislocati nel centro storico. “Al di là dell’incasso della lotteria - aggiunge il presidente Oikos don Giuliano Fiorentini - per noi il Palio di San Floriano rappresenta un modo per radicarci sul territorio con la nostra piccola ma ventennale cultura di vicinanza a quelle persone emarginate, maltrattate e che hanno difficoltà a vivere”.








Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2010 alle 23:04 sul giornale del 31 marzo 2010 - 4205 letture

In questo articolo si parla di cronaca