Cgil contro la Curzi: no alla deroga delle aperture per il 1° maggio

giuseppe galli 1' di lettura 30/04/2010 - La scelta del nuovo assessore alle attività economiche Paola Curzi di proporre una deroga all’apertura di alcuni esercizi commerciali nel giorno del primo maggio rappresenta per la Cgil una violazione non solo della stessa legge regionale, ma una vera e propria forzatura che mette in difficoltà i lavoratori ad esercitare un proprio diritto, cioè ad avere la libertà di godere del giorno di festa previsto nel contratto nazionale di lavoro.

Lo stesso ragionamento vale ovviamente anche per le giornate del 1 Gennaio, Pasqua 25 Aprile, 25 e 26 Dicembre. Una precisazione pero’ va fatta: la legge regionale delle Marche da’ la possibilità di apertura ad alcune tipologie di esercizi commerciali come ad esempio rivendite di generi di monopolio, vendita di stampa, gelaterie, pasticcerie ed altre attività, percui, alla luce anche del calendario delle aperture domenicali e festive già concertato col Comune di Senigallia da parte delle Organizzazioni Sindacali e di categoria, riteniamo che la scelta del nuovo assessore sia illegittima e invitiamo quindi lo stesso assessore a ritirare la concessione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2010 alle 15:33 sul giornale del 03 maggio 2010 - 2765 letture

In questo articolo si parla di cgil, economia, giuseppe galli


il sig. Galli deve ricordarsi che Senigallia è una città Turistica, e che i negozi sono pubblici esercizi, ovvero attivata che devono lavorare con il commercio, ma che devono anche svolgere un servizio di pubblica utilità per le persone che vengono in città nei giorni di festa, quindi i giorni festivi devono essere sfruttati per un maggior rendimento del turismo cittadino, durante l'anno ci sono tanti giorni per riposarsi, siamo intelligenti e sfruttiamo i giorni di festa per far incassare gli esercizi pubblici della città.

Ma perche' un lavoratore<br />
deve sottostare alle tue paturnie dettate dalla linea politica che segui.<br />
Stattene a casa o fai quello che ti pare e non rompere sue uno/a va a lavorare x portare qualcosa in piu' <br />
alla sua dignita'di lavoratore.<br />
Sappi che non ho votato x questa coalizione<br />
Difendo solo la liberta' del lavoro.<br />
Art.1 della costituzione <br />
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.<br />
<br />
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.<br />
Art.4<br />
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.<br />
<br />
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.<br />

...fintanto che, però, non costringi persone dipendenti ad un extralavoro che spesso, mi par di capire, non viene retribuito come dovrebbe.<br />
Diverso è se invece l'attività è propria, allora ogniuno dovrebbe essere libero di tenere aperto quando e come gli pare: ma in questo dovrebbero esserci delle compensazioni dei piccoli commercianti nei riguardi della grossa distribuzione.<br />
Ammesso si voglia ancora il piccolo commercio, ovviamente.

Appunto, se uno ha una attività propria,e anche legata strettamente al turismo dovrebbe essere libero di gestirla nei momenti più opportuni: un sabato così importante, con una splendida giornata, in una località turistica è quasi vergognoso essere chiusi. Vengo da lavori in Trentino Alto Adige, da Rimini che già negli anni Ottanta avevano superato questa questione,(amministrazioni di sinistra!) senza traumi, solo con un po' di buon senso!<br />
Con la crisi che c'è anche buon giorno di lavoro vale tanto! Siamo aperti sempre anche al di sopra delle nostre forze, la domenica, la sera dopocena d'estate, se superassimo questo momento difficile e il turismo diventasse TURISMO , potremmo permetterci commesse, turni ecc, e allora suvvia! un po' di elesticità, si tratta di una festa rispettabile, ma quando il LAVORO C'E' !!!!!!!!!!! <br />




logoEV