In mostra al Teatro Pergolesi i lavori degli studenti dedicati a Pergolesi

Giovanni Battista Pergolesi 09/06/2010 -

Prima della ‘prima’ dell’opera di Pergolesi Adriano in Siria con gli intermezzi Livietta e Tracollo, che andrà in scena la sera di giovedì 10 giugno al Teatro Pergolesi di Jesi, la Fondazione Pergolesi Spontini invita i cittadini all’inaugurazione di due mostre, con inizio alle ore 18,30 sempre al Teatro Pergolesi.



Il primo taglio del nastro sarà alle Sale Espositive del Piano Terra, ove saranno esposti le opere grafiche e fotografiche degli studenti dell’Istituto statale d’Istruzione Superiore “IIS Podesti-Calzecchi Onesti” di Ancona realizzate nel quadro del progetto Calendario Pergolesi 2010. Nell’evento espositivo troveranno accoglienza tutti i lavori dei ragazzi della Quinta classe del Corso Grafico-Pubblicitario coinvolta in un progetto didattico finalizzato alla realizzazione di un Calendario dedicato al compositore jesino nel terzo centenario della nascita.

A seguire, nelle Sale Pergolesiane, il secondo taglio del nastro, con la rassegna d’arte orafa “GIòIELLI” in omaggio a Giovanni Battista Pergolesi, a cura dell’Istituto Statale d’Arte Edgardo Mannucci, in collaborazione con la Confartigianato Imprese della Provincia di Ancona e la Fondazione Pergolesi Spontini, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Saranno esposti lavori ispirati al grande compositore, realizzati dagli allievi della sezione Arte dei metalli e dell’oreficeria, e da 8 maestri orafi titolari di marchio d’identificazione della Regione Marche che svolgono la propria ricerca nell’ambito del design orafo contemporaneo.

Entrambe le esposizioni saranno visitabili fino alla fine di giugno.

Info: Fondazione Pergolesi Spontini. Via Mazzini 14, 60035 Jesi (AN)

www.fondazionepergolesispontini.com tel. +39 0731 202944 fax +39 0731 226460






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2010 alle 17:46 sul giornale del 10 giugno 2010 - 711 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, jesi, fondazione pergolesi spontini