L'orticoltura come attività di risocializzazione

orto 2' di lettura 29/06/2010 -

Si è concluso nei giorni scorsi il primo corso di ortoterapia all'azienda agraria “Arcafelice”, realizzato dalla fattoria didattica grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.



Il progetto, “Orticoltura come attività di risocializzazione’, ideato in collaborazione con i centri diurni “Il Sollievo” per malati psichici e “De Coccio” per disabili, gestiti dalla cooperativa Coossmarche, è stato salutato con grande soddisfazione degli operatori e degli utenti che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con una realtà diversa fatta di natura, aria aperta, campagna, animali, persone nuove: caratteristiche, queste, estremamente stimolanti per ragazzi che svolgono molte delle loro attività al chiuso nei centri diurni che li ospitano. I ragazzi dei due centri, accompagnati dai loro operatori, sono stati affiancati dal personale della Fattoria Didattica Arcafelice (qualificato per svolgere attività di ortoterapia presso la scuola agraria del Parco di Monza) ed oltre a svolgere attività prettamente orticole (semina, raccolta, pacciamatura, vangatura, annaffiatura) hanno anche piantato un frutteto di varietà tipiche della nostra zona, hanno realizzato delle aree verdi intorno all’azienda con piante ornamentali e finito di risistemare un piccolo giardino di aromatiche.

Ogni attività è stata organizzata in maniera da far lavorare tutti i ragazzi insieme, affinché ognuno partecipasse attivamente con le proprie capacità allo svolgimento dei lavori assegnati. L'ortoterapia è solo l'ultima di una ricca serie di iniziative che Arcafelice - ottenuta la denominazione di fattoria didattica dalla Regione Marche - ha attivato per dare a tutti l’opportunità di vivere le meraviglie della natura e dell’agricoltura. Un'azienda agraria che aggiunge alle sue già rinomate produzioni biologiche di carne bovina e suina, di olio e di miele, uno spazio dove poterne conoscere dal vivo i cicli produttivi e dove poter ritrovare e scoprire tutte le tradizioni del mondorurale marchigiano. Obiettivo principale della fattoria didattica Arcafelice è riuscire ad essere un luogo aperto a tutti: ai bambini ed ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado propone percorsi didattici riguardanti gli animali della fattoria, l’olio, il miele, le piante aromatiche, la lana, l’orto, i cereali e laboratori di cucina; ai gruppi di persone di tutte le età offre invece la possibilità di passare una giornata all’aria aperta con attività che variano con le stagioni, quali la raccolta dei funghi, la raccolta delle olive, la giornata sul miele, o il percorso guidato dell’azienda.

Inoltre, da gennaio 2009 la Fattoria Didattica Arcafelice ha ottenuto l’Autorizzazione e l’Accreditamento dal Comune di Jesi come “Centro di Aggregazione per bambini e bambine” promuovendo un servizio di doposcuola pomeridiano per ragazzi dai 6 agli 11 anni, il cui avvio ha beneficiato del finanziamento del Fondo Sociale Europeo. Grazie allo stesso finanziamento sono stati anche organizzati due turni bisettimanali di centro estivo a prezzi vantaggiosi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2010 alle 15:12 sul giornale del 30 giugno 2010 - 2342 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ee





logoEV