Black-out dei quotidiani Vivere, l'A.G.Com. dà ragione a Edizioni Vivere

giudice 1' di lettura 12/07/2010 -

I lettori di questo giornale ricorderanno come tutti i siti di Edizioni Vivere S.r.l. nel periodo 25 novembre – 9 dicembre 2008 siano rimasti off line.



Dopo una lunga controversia in sede amministrativa presso l'Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni (A.G.Com.), ove Edizioni Vivere S.r.l. era rappresentata dal proprio legale Avv. Riccardo Pizzi dello Studio Legale Associato Riccio – Pizzi – Sardella, l'A.G.Com. ha ritenuto Tiscali responsabile del malfunzionamento.

L'Autorità, infatti, accogliendo le istanze di Edizioni Vivere S.r.l., sulla base dell'accertata responsabilità dell'operatore telefonico, ha condannato Tiscali a pagare a Edizioni Vivere S.r.l. un indennizzo in base alla Carta dei Servizi di Tiscali Italia S.p.A..


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2010 alle 10:49 sul giornale del 13 luglio 2010 - 1921 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, giulia mancinelli, Riccardo Pizzi, giudice, studio legale Riccio pizzi sardella, tiscali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7g


lukec

sono davvero felice per la tutela di viveremarche e contro lo strapotere ed arroganza dei gestori telefonici spesso inadeguati al loro servizio

anch'io voglio un indennizzo per i danni morali di non avervi potuto leggere e commentare e battibeccare con gl'altri, dividiamoci la gruzzolo: siamo una grande famiglia o no?!

Bravi Giulia e Michele!!! Avete fatto bene a far valere le vostre ragioni. Complimenti Ilario

Congratulazioni ragazzi!<br />
Giustizia è fatta! :)