Rimini sulle nevicate dei giorni scorsi: lungomare dimenticato

1' di lettura 23/12/2010 -

Martedì 21 dicembre ho sottoposto alla Giunta Municipale un'interrogazione in merito ai disagi provocati dal maltempo, citando vie e difformità, come ad esempio Lungomare Mameli, nel quale oltre a non essere passato lo spazzaneve vi èra pure l’illuminazione pubblica che non funzionava, (rendendo così quelle poche realtà economiche aperte “emarginate”).



Per non parlare di Viale Anita Garibaldi, Via Amendola e tutte le strade di periferia le quali non sono state nemmeno prese in considerazione. Ma ciò che stupisce è stata le reazione della giunta municipale, la quale ha risposto, come sempre fa, “pavoneggiandosi” del suo operato, ribadendo che la prefettura ha lodato Senigallia perché risulterebbe essere la città della provincia più meritoria sulla gestione dell’emergenza neve ecc.

Oltre al fatto che lo spazzaneve è passato da tutte le parti, compreso Lungomare Mameli, cosa non vera, ho pregato il Vice Sindaco di farmi nome e cognome dell’autista e del mezzo passato in quella zona, vedrete che non lo farà perché non c’era, è passato domenica 19 come si direbbe a Senigallia “a babbo mort”. È chiaro che la mia più che una critica vuole essere una provocazione per fare meglio con il contributo di tutti, ma quello vero non quello scritto, e vorrei ricordare che tutti noi sbagliamo e non siamo infallibili, quindi prima di lodarsi inviterei alla riflessione, potevo non fare l’interrogazione di ieri, se vi fosse stata un po’ più d’umiltà nel descrivere l’andamento delle cose.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2010 alle 16:46 sul giornale del 24 dicembre 2010 - 1672 letture

In questo articolo si parla di enrico rimini, politica, senigallia, popolo della libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fM8





logoEV