Il mercato non trova pace: ambulanti abbandonano via Nazario Sauro

Via Nazario sauro 23/02/2011 -

Ambulanti amareggiati e scontenti abbandonano via Nazario Sauro, sede attuale di dieci bancarelle del mercato settimanale di Jesi. Già alle 10 del mattino di mercoledì, lo spazio riservato agli ambulanti era stato liberato. Rimanevano solo due furgoni in procinto di andarsene.



Non sono affatto soddisfatti della sistemazione che, secondo la graduatoria, il Comune di Jesi ha assegnato alle loro bancarelle, gli ambulanti di via Nazario Sauro. Da più di un mese questi operatori commerciali si vedono costretti a lavorare in una zona ad alto tasso di smog (la via non è infatti chiusa al traffico) e, a loro dire, poco sicura. Si sono infatti rivolti alla Confesercenti, che chiederà all'Amministrazione Comunale di analizzare il problema e cercare una soluzione.

"Stamattina i primi ad andarsene sono stati tre ambulanti cinesi-ci dice uno dei due operatori commerciali rimasti-poi sono partiti altri cinque italiani. Siamo rimasti io e un altro ragazzo marocchino. Non si può lavorare in queste condizioni, abbiamo deciso di non aprire per niente i banchi e di andarcene."

Quello che lamentano gli ambulanti, che fino a sabato 19 febbraio hanno regolarmente montato i loro banchi ed esposto le merci, è in primo luogo la scarsa sicurezza sia di loro stessi che lavorano, sia dei passanti che non si sentono abbastanza protetti dalle barre posizionate dal Comune per recintare lo spazio. "Alcuni di noi pensano di abbandonare l'attività-continua l'ambulante-con la Confesercenti si pensava di far qualcosa, ma non credo che cambierà qualcosa. Dovremmo avere un colloquio con il sindaco per questa situazione, ma non ho molte speranze."

Un'epopea infinita questa del mercato, iniziata nel giugno del 2009, quando tutte le bancarelle vennero trasferite temporaneamente a Porta Valle, in attesa del termine dei lavori di riqualificazione di Piazza Federico II. Da dicembre 2010, poi, il mercato è tornato in centro, ad eccezione delle dieci bancarelle di via Nazario Sauro che sono state trasferite a gennaio.








Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2011 alle 11:19 sul giornale del 24 febbraio 2011 - 1612 letture

In questo articolo si parla di lavoro, jesi, mercato, ilaria cofanelli, via nazario sauro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hIU