Si è costituito il Comitato 'A difesa della Costituzione Senigallia', sabato la manifestazione

Comitato 'A difesa della Costituzione Senigallia' 2' di lettura 02/03/2011 -

Martedì 1° marzo, si è costituito il Comitato “A difesa della Costituzione Senigallia” per dare vita e organizzare la manifestazione “A difesa della Costituzione”, sabato 12 marzo presso piazza Roma (Senigallia). Iniziativa legata alla grande manifestazione nazionale, sempre lo stesso giorno, di Roma (http://www.adifesadellacostituzione.it/) per difendere i valori costituzionali e il tricolore.



La manifestazione di piazza Roma (Senigallia) è una manifestazione di tutti. Una grande manifestazione trasversale. E per questo invitiamo a tutti, associazioni, circoli culturali, movimenti, comitati cittadini, forum, forze politiche, sindacati ad aderire e a incontrarci Lunedì 7 marzo presso la sede del Pd Senigallia, che ci ospita, in via Arsilli nr. 94/1 (Senigallia) alle ore 18:30.

L’incontro è aperto a tutti per l’organizzazione della manifestazione. Una partecipazione che sarà importantissima perché non si tratta, ora, di stare dalla parte giusta, di capire chi sono i buoni e chi i cattivi, come se esistesse una linea netta che li separa. Si tratta, più semplicemente, di immaginarci da qui a venti, trent’anni, e di immaginare quale Italia vorremo raccontare ai nostri figli e ai nostri nipoti, e di pensare a che cosa risponderemo quando ci verrà chiesto “tu dov’eri?”, “che cosa facevi?”.

Per info:

e-mail: difesacostituzionesenigallia@yahoo.it

blog: http://adifesadellacostituzionesenigallia.wordpress.com/

Breve vademecum manifestazione:

La manifestazione è aperta a chiunque creda che la Costituzione sia una somma di diritti e di doveri per tutte le cittadine e tutti i cittadini, che sono sovrani nel proprio paese, come sancito dall’Art.1.
La manifestazione è organizzata per difendere i valori della legalità repubblicana – troppo spesso impunemente violati – e della dignità costituzionale che non dev’essere calpestata.
La manifestazione vuole ribadire la necessità della certezza del diritto, che è il primo bene pubblico indispensabile per ciascun cittadino, di qualunque schieramento. Per questo motivo si preferisce non vi siano simboli riconducibili a partiti o sindacati, nel rispetto dell’iniziativa che vuol’essere trasversale ed aperta a chiunque vi si riconosca.
La manifestazione si rivolge a tutte e tutti, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali, come sancito dall’Art.3, perché la Costituzione è di tutte e tutti e dev’essere protetta e difesa da cittadine e cittadini, giovani e meno giovani. Sempre.
La manifestazione è più bella se avremo tra le mani un tricolore e una costituzione con i quali urleremo ‘basta’ a chi continua ad anteporre interessi privati al bene comune del nostro paese.


da Comitato 'A difesa della Costituzione Senigallia'




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2011 alle 18:20 sul giornale del 03 marzo 2011 - 2608 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Comitato 'A difesa della Costituzione Senigallia'

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hZF


E' l'ennesima manifestazione contro Berlusconi, ce n'era veramente bisogno? "si rivolge a tutti"....si rivolge ai soliti che ancora cercano la "spallata". La spallata c'è già stata ma non ha funzionato, bisogna che la sinistra cerchi il cambiamento nelle urne e non nelle piazze altrimenti anche alle prossime elezioni sarà una stangata nei denti

Ma come cavolo si fa a scrivere che è "trasversale" e poi darsi appuntamento presso la sede del PD? E' un ERRORE MADORNALE!!!! Possibile che non lo capiate?

Che pena, gente, e che vergogna. Manco più la partecipazione popolare su un TEMA COSI' SERIO sapere sollecitare!!!

qualsiasi pretesto è buono per una bella manifestazione, stavolta tocca alla difesa della costituzione, di cui solo ora vi accorgete che è in pericolo
l'altra settimana era in difesa della donna
la prossima sarà per la difesa del caviale (che si sa, nei festini di arcore gira in gran quantità)

poi sarà la volta della difesa della coltivazione della cocaina (che si risà, ad arcore va a ruba)

aspettiamo con ansia la manifestazione in difesa dell'uso pubblico del viagra, introvabile da quando ad arcore si fa il bunga bunga




logoEV