Salsomaggiore rinuncia a Miss Italia, Senigallia sta pensando di candidarsi

francesca testasecca 14/03/2011 -

E' di lunedì la notizia che il Comune di Salsomaggiore stia rinunciando ad ospitare lo storico concorso di bellezza per motivi di budget. Potrebbe essere l'occasione per portare sulla Spiaggia di Velluto l'attenzione dei media nazionali e molti turisti.



Il costo richiesto per la manifestazione è elevato, si parla di circa 600.000€, e certo in un momento di crisi economica non sarà facile trovarli.

Il presidente del Consiglio Comunale di Senigallia Enzo Monachesi sembra però essere ottimista: "Quando ho saputo della possibile rinuncia di Salsomaggiore ho visto un'opportunità. Prima bisogna assumere tutte le informazioni necessarie, prima tra tutte il costo effettivo, poi si potrà fare una valutazione ed eventualmente presentare la candidatura di Senigallia. Per trovare i fondi sarà necessario coinvolgere il tessuto sociale ed imprenditoriale della città".

Il problema economico però non sembra essere l'unico scoglio da superare. "Senigallia ha sempre scelto manifestazioni turistiche di un certo tipo - continua Monachesi - bisogna anche valutare se Miss Italia possa essere adatta per il modello turistico di Senigallia".






Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2011 alle 18:16 sul giornale del 15 marzo 2011 - 4892 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, miss italia 2010, francesca testasecca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/is8


Finalmente
bravo Michele
un po' di " Passera/ina "(ne pesce ne vino)
fara' lievitare la magre prenotazioni sulla spiaggia di velluto.
Ma 600.000 euri so tanti
pero se si colorasse di blu' i parcheggi del Mestrale dell'Ipersidis della Coop delle saline
non pensi Michele che potremmo trovare i 600mila euri?.
Potrebbe essere un toccasana anche per il centro storico e i l.mare.

Off-topic

Ma lei ha proprio la paranoia dei parcheggi a pagamento! Ma quanti soldi spende ogni anno in parcheggio? Io in 13 anni di patente avrò speso 5€....

Potrebbe essere molto interessante.
Finalmente si vedrebbe se Senigallia è capace di tenere una manifestazione di una certa "stazza" con le sue strutture, in primis il teatro.
Ma in realtà non credo sarà così, mi sembra solo una schermaglia tra l'organizzazione RAI e Salsomaggiore.
...e poi ad averli 600.000€: secondo me altri comuni hanno finanze messe molto meglio, e magari anche appoggi regionali che Senigallia non si sa, ora, se potrebbe avere.

alessandro

Commento sconsigliato, leggilo comunque

come al solito vedo politici che si riempono la bocca di stupidaggini per fare bella figura.

Ma... e dove farebbero miss italia a senigallia? al palazzetto della capanna? qual'è questo posto coperto che può tenere tanta gente?

Miss italia lo faranno a riccione (hanno costruito il palacongressi nuovo apposta) hanno ospitato miss italia nel mondo in attesa di miss italia. ma non li leggete i giornali.


Come diceva un mio amico, "per cantare ci vuole la voce" .. e senigallia non ha voce.non ha strutture.

My sena gallica mi ha anticipato.
Dove sono le strutture?
Avere 14 chilometri di splendida spiaggia non basta per definirsi "città turistica".
Non basta per definirsi semplicemente "città".

Commento modificato il 15 marzo 2011

Ci possiamo inventare al classico concorso anche
Miss Sindaco Italia.
Senza limite di età, s'intende.