150 anni dell'Unità d'Italia: ecco come Senigallia ha festeggiato il tricolore

150 anni dell'Unità d'Italia a senigallia 1' di lettura 17/03/2011 -

Senigallia ha celebrato i 150 anni dell'Unità d'Italia con un ricco programma di eventi: luogo principale di eventi via Carducci dove giovedì 17 marzo a partire dalle ore 16 è andata in scena 'Senigallia s'è desta'. Dopo il saluto del sindaco Mangialardi e un'introduzione dello storico Marco Severini, i ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo Scientifico 'Medi' hanno eseguito alcune letture di storie e personaggi del Risorgimento a Senigallia.



Non solo via Carducci però giovedì 17 marzo ha onorato il tricolore per festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia. Tutta la città si è vestita di verde, bianco e rosso: da via Carducci alla Chiesa del Portone, dal centro storico alla zona stadio, dalla Rocca Roveresca alla Rotonda a Mare, illuminata di notte proprio dal Tricolore italiano. All'organizzazione comunale si è aggiunta poi la sensibilità dei cittadini che, volontariamente, hanno esposto la bandiera italiana alle finestre e sui balconi.

Le manifestazioni cittadine per il 150° dell'Unità d'Italia sono proseguite poi presso la biblioteca comunale e al teatro La Fenice con il 'Concerto tricolore'.

Di seguito alcune immagini di come Senigallia ha festeggiato il 150° compleanno dell'Unità d'Italia.








Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2011 alle 17:18 sul giornale del 18 marzo 2011 - 3793 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, rotonda a mare, Sudani Alice Scarpini, unità d'italia, 150 anni dell'unità d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iAp


Via Carducci e' ungherese?
quella bandiera non rappresenta l'Italia

.............. altra dimostrazione che ieri Senigallia era la città di nessuno, non c'è un cane in giro, forse sono a Jesi a fare shopping........

manca la spada rossa al centro ed è la bandiera iraniana...che ci sta benissimo li'...




logoEV