Isola pedonale: Pentericci (Udc), “questo è un punto di partenza”

UDC 05/04/2011 -

Soddisfazione anche da parte dell'Udc, che considera il provvedimento approvato al Consiglio Comunale un punto di partenza su cui cominciare a fare, interrompendo la situazione di immobilismo e ricordando che continuerà a battersi per veder riconosciuto lo sconto del 50% della Tosap, la tassa per l'occupazione del suolo pubblico, per quegli operatori econmici che provvederanno all'abbellimento del corso a proprie spese.



"In merito all’approvazione della pedonalizzazione di Corso Matteotti avvenuta nel Consiglio Comunale del 4 aprile 2011 l’Unione di Centro, ricordato che già nel Consiglio Comunale del 23 gennaio 2009 era stata approvata la mozione in merito presentata dal suo rappresentante consigliere comunale avv. Marcello Pentericci, vuol precisare alcuni importanti aspetti. Dopo due anni trascorsi tra incontri, scontri e proposte di varia natura finalmente si è dato il via alla pedonalizzazione.

Certamente non è la miglior delibera che si potesse adottare perché nel frattempo è mancato il rifacimento della pavimentazione del Corso come più volte dall’amministrazione promessa; non si è predisposto un adeguato piano dei parcheggi; non è stato fatto nulla per l’abbellimento e l’arricchimento dell’arredo urbano. Se si doveva tener conto di questi fatti negativi è chiaro a tutti che la delibera non si sarebbe votata. Si è invece considerato che questo è un punto di partenza e non di arrivo convinti che a Jesi è necessario partire altrimenti sempre si discute e mai si realizza. Le divergenze nel PD a nostro giudizio non erano sostanziali e comunque avrebbero rimesso in discussione le convergenze trovate tra il Comune ed i commercianti.

Va riferito che l’amministrazione non ha accolto la proposta del consigliere Pentericci volta ad esentare i commercianti dal pagamento della Tosap per l’occupazione del suolo pubblico in caso di abbellimento da parte degli interessati dell’area pedonale. La legge, in casi simili, prevede lo sconto del 50%, e su questo argomento l’Unione di Centro si riserva di approfondire la questione e riproporla al Consiglio Comunale. Comunque alla fine il voto è stato favorevole perché la delibera ha colto in gran parte le anticipazioni avanzate ed annunciate dal nostro partito in una conferenza stampa appositamente convocata alcune settimane or sono."






Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2011 alle 18:58 sul giornale del 06 aprile 2011 - 1134 letture

In questo articolo si parla di attualità, udc, ztl, isola pedonale, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jiC


Un punto di partenza per far tornare il corso deserto come 20 anni fa'. Deserto e pericoloso.

Ma non si preoccupi, cons. Pentericci. Nella prossima campagna elettorale noi residenti, commercianti, professionisti e lavoratori del centro storico ci ricorderemo SICURAMENTE delle posizioni espresse.

Ci ricorderemo chi è responsabile della perdita di valore degli immobili, cosi' come di chi è la colpa se per parcheggiare dobbiamo girare mezz'ora, con tutto cio' che ne consegue.

Ci ricorderemo anche come è stato possibile accedere al mercantini. Ne grazie alla politica ne grazie ai tecnici. Ah.. tra l'altro.. per CHI puo' accedere al Mercantini... realizzato in modo tale che certe categorie di auto non potranno mai accedervi... e realizzato in modo tale che ci piove dentro. Per non parlare dell'assenza di un passaggio pedonale, del fatto che per accedervi ad orari di chiusura tocca passare dalla rampa buia col rischio di farsi investire...

Ci ricorderemo, non si preoccupi.