Maiolati Spontini: rifiuti speciali, avviata la procedura di ampliamento della discarica “La cornacchia” a Moie

sogenus 5' di lettura 17/08/2011 -

La pausa estiva e il caldo torrido sembrerebbero non rallentare le attività della giunta comunale di Maiolati Spontini la quale, presieduta dal sindaco Giancarlo Carbini, il 10 agosto scorso ha deliberato (n.137) l’approvazione dello Studio di fattibilità ai fini di completare l’ampliamento del quinto stralcio della discarica “La Cornacchia” di Moie per il comparto dei Rifiuti Speciali. Nello stesso giorno è stata approvata (n.138) la concessione Contributo Straordinario all’Associazione Equestre della Vallesina, con sede a Moie.



“Non capisco come si possa parlare di completamento dell’ampliamento” commenta Milva Magnani, consigliere provinciale che da anni si batte per la difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini. “Approvare uno studio non significa che le cose sono da completare, oppure che sono già state fatte, ma sono appunto da studiare per avere elementi validi mediante i quali poter decidere se le cose si faranno oppure no. Mi pare una grande contraddizione, una forzatura e sarebbe opportuno che Giancarlo Carbini e la sua giunta fornissero quanto prima gli indispensabili chiarimenti sia ai cittadini che all’opposizione.”

Al Consigliere provinciale Milva Magnani risponde con una nota diffusa a Vivere Jesi il SIndaco di Maiolati Spontini, Giancarlo Carbini: "La delibera citata (n. 137) è l’approvazione dello studio di fattibilità e il mandato alla Responsabile dell’Ufficio Tecnico di provvedere all’incarico per la progettazione.

Riportiamo un estratto della Delibera:

DATO ATTO che il professionista incaricato a seguito delle indagini, rilievi e studi effettuati ha espresso un giudizio tecnico positivo alla realizzazione del progetto di completamento dell’ampliamento del 4° stralcio della discarica , comparto rifiuti speciali, …
RITENUTO di condividere quanto proposto dal professionista … e pertanto di approvarlo in linea tecnica;
DATO ATTO che lo studio di fattibilità in data 20/07/2011 è stato illustrato alla Commissione consiliare Territorio Ambiente del Comune di Maiolati Spontini;
DATO ATTO che, come condiviso con i capigruppo consiliari di maggioranza, è intenzione dell’Amministrazione Comunale procedere all’attuazione del progetto di completamento dell’ampliamento del 4° stralcio della discarica , comparto rifiuti speciali, previa acquisizione dei prescritti pareri tecnici, …;
RITENUTO OPPORTUNO allo scopo di dare mandato alla Responsabile Ufficio Tecnico … di provvedere … con le modalità previste per legge, ad apposito incarico professionale per la redazione del progetto preliminare e definitivo da sottoporre all’approvazione delle Autorità competenti;


Quanto sopra fa seguito a vari passaggi, anch’essi riportati in delibera, riportati di seguito:

RICORDATO che nella seduta consiliare del 30/04/2010 il Sindaco rispondendo ad apposita interpellanza in merito ad un eventuale ulteriore ampliamento della Discarica Cornacchia ha reso noto il seguente orientamento dell’Amministrazione Comunale:
“Non è intenzione di questa Amministrazione procedere ad ampliamenti della discarica La Cornacchia per quanto riguarda il comparto degli RSU.
Parallelamente alle ulteriori iniziative che favoriscono l’assoluta trasparenza, l’accessibilità e la diffusione dei controlli e delle verifiche eseguite …considerando che i risultati delle analisi e dei controlli hanno sempre dimostrato il totale rispetto dell’ambiente e della salute dei lavoratori SOGENUS e di tutti gli abitanti del territorio, è intenzione di questa Amministrazione Comunale procedere a uno studio di fattibilità circa il possibile completamento del IV stralcio dell’ampliamento del comparto relativo ai Rifiuti Speciali.
Sulla base dei risultati di quanto sopra questa Amministrazione valuterà se assumere la decisione definitiva di procedere all’eventuale richiesta di completamento del IV stralcio dell’ampliamento del comparto Rifiuti Speciali, tenendo conto anche che con delibere N. 94 del 22/12/2003 e N. 104 del 21/12/2004 si è già proceduto all’acquisizione di parte dell’area necessaria.”


Da sottolineare che entrambi le delibere citate sono state approvate all’unanimità dal Consiglio Comunale e che, dalla prima alla seconda delibera c’è stata una inversione dei ruoli di maggioranza (nel dicembre 2003 Sindaco era S. Cascia (Insieme per i cittadini, con il sostegno del PdL) e Centrosinistra in minoranza, nel dicembre 2004 Sindaco era G. Carbini (Centrosinistra e Insieme per i cittadini (sempre sostenuto dal PdL) in minoranza).

Altro passaggio importante, già riportato precedentemente: lo studio di fattibilità in data 20/07/2011 è stato illustrato alla Commissione consiliare Territorio Ambiente del Comune di Maiolati Spontini (in cui sono rappresentati tutti i Gruppi consiliari (di maggioranza e di minoranza).

Si tratta in ogni caso dell’ultimo ampliamento sia tecnicamente (e’ il completamento dell’utilizzo dell’area interessata e interessabile dalla discarica) che politicamente (per unanime volontà delle forze di maggioranza).

Stiamo operando, come sempre, nella massima trasparenza nei confronti dei Gruppi Consiliari e dei cittadini.

Pur sottolineando la valenza economica del progetto per il Comune di Maiolati Spontini e per il territorio, abbiamo sempre considerato e consideriamo di massima priorità il rispetto dell’ambiente e della salute dei cittadini.

L’ambiente e la salute dei cittadini non sono mai stati e non sono minacciati né ieri, né oggi, né domani.

Tutti i controlli, sempre maggiori e sempre più frequenti e diversificati, hanno sempre dato esito negativo.

La discarica “Cornacchia” è un sito registrato EMAS (la maggiore certificazione in termini di qualità ambientale e di rispetto della salute dei cittadini), è un sito super controllato e le tipologie di rifiuti che arrivano non costituiscono minaccia per nessuno se correttamente gestiti come sempre avvenuto.

Basta con allarmi infondati e ingiustificati che in alcuni casi, più che reale preoccupazioni, assomigliano più a speculazioni politiche" , conclude la nota del Sindaco.






Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2011 alle 09:41 sul giornale del 18 agosto 2011 - 3051 letture

In questo articolo si parla di attualità, sogenus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ouD





logoEV