Paradisi: 'Mangialardi mette le mani avanti mentre sperpera denaro pubblico'

roberto paradisi 2' di lettura 31/08/2011 -

Prima l’assessore Volpini ha parlato di una sorta di modello “Senigallia” (quale?). Poi è stata la volta del sindaco Mangialardi. Che si è autoproclamato “virtuoso” (beato lui) ed ha scaricato sul Governo centrale tutte le palesi inefficienze della Giunta comunale. Non dimenticando di mettere le mani avanti.



Come dire: cari cittadini, non riusciremo a mantenere le promesse di un solo rigo di programma, ma è colpa del malefico Silvio. Certo: Mangialardi barcolla, governo ladro. A parte l’acqua fatta sgorgare “miracolosamente” nella sua Marzocca da una fontana copiata da una ditta di Milano, il nostro sindaco non riuscirà a mettere a segno nessun progetto.

Lo ha dichiarato lui stesso: non riuscirà a risistemare le strade (ce ne eravamo accorti registrando anche un ulteriore aumento di contenzioso negli ultimi mesi per cadute di cittadini sui dislivelli e sulle buche delle strade), non riuscirà a lanciare progetti culturali (ma non si preoccupi non lo fanno da anni), non riuscirà a far decollare le opere pubbliche (se i risultati sono quelli della ex Gil, della piscina comunale e del ponte portone, forse è un bene), non riuscirà ad investire su politiche giovanili e verde urbano. Riuscirà però a finanziare, come sempre, le associazioni (giovanili e non) amiche e continuerà ad oliare la macchina dei contributi a pioggia per finalità elettorali. E’ il caso dei contributi elargiti in piena estate e con grande generosità all’associazione di sinistra “La Stanza” di Montignano (5 mila euro) o alla solita amica Associazione “Gratis” (12 mila euro). Alla faccia della crisi.

Riuscirà a finanziare le attività sportive di privati vicini all’Amministrazione (è il caso del finanziamento da vertigine concesso a giugno al Tennis Team Senigallia di quasi 100 mila euro per realizzare impianti nuovi a totale disposizione dell’associazione stessa). Riuscirà (lo sta già facendo) a far salire il livello del contenzioso a limiti di guardia (cinque nuovi contenziosi solo nello scorso giugno) con abbondante utilizzazione di denaro pubblico per pagare anche studi legali esterni alla macchina comunale. Insomma: il problema non è Silvio. Il problema è che questi signori vogliono fare le nozze (ai loro amici) con champagne e caviale. E vogliono lasciare i fichi secchi per le opere e gli interventi necessari a favore dei poveri fessi. Che siamo noi cittadini senza santi nel Nirvana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2011 alle 17:38 sul giornale del 01 settembre 2011 - 2832 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, coordinamente civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/oSk


mi scusi sig.paradisi , perche' non esce con un bell'articolo su di un giornale quotidiano dove anche chi non e' collegato ad internet puo'sapere queste cose?
spero che almeno questo di articolo me lo pubblicate voi di v.s.- grazie

Agosto è tradizionalmente il mese in cui è altissima la probabilità di essere colpiti dal sole cocente ,per questo si va in ferie e le menti più impegnate si riposano,quest'anno il nostro governo e il suo premier non sono andati in ferie,e gli italiani hanno potuto constatare che la sua intelligenza e leadership è stata impegnata in una cospicua produzione di sciocchezze e purtroppo di poco credibili ipotesi di risanamento e mi fermo per carità di patria.Su una(1) cosa gli osservatori economici di destra e di sinistra, italiani o stranieri e qualche extracomunitario,hanno concordato il taglio operato nei Comuni.Province e Regioni è stato di proporzioni tali da non poter essere sopportato dalle comunità locali.Ora il sig.Paradisi ritiene che la giunta e il sindaco Mangialardi mettono le mani avanti,ma non si è accorto che il suo Governo le mani c'è le ha messo nelle tasche e dappertutto, e sui tagli agli enti locali la protesta è unanime,non faccia come quel Samurai che da solo combatteva nella foresta,tra un po il vento non solo cambierà,ma soffierà cosi forte che sarà in grado di sgonfiare i tanti co....ni abbondantemente gonfi.

se come sostieni il governo ha fatto disastri , forse e' il caso che questa giunta faccia qualche cosa di buono , non venirmi a dire che 400.000,00 euro per i giardini catalani o la fontana di marzocca sia qualche cosa di buono......in momenti di scarse entrate forse e' meglio non fare uscite insensate e concentrare quei pochi euro in cose veramente utili a tutti e non dare il solito abbaglio ( esempio = mettere la cravatta al porco )ai cittadini , che attualmente e' una cosa da governo .

mi sembra che il sig. Paradisi ha parlato di cifre, che, governo o non governo, il comune spende per finanziare qualche associazione
basta fare una proporzione di quante "Senigallia" esistono in Italia, e vedere se si può risparmiare qualche soldo anziché prendersela sempre col governo ladro (anche se non piove)

Uso obbedir tacendo! Kamikaze Paradisi fulminato sulla via di Arcore ogni tanto se ne esce con qualche invettiva inutile contro l'amministrazione comunale!
Ha parlato di cifre ed ha accusato di amicizia con l'amministrazione le associazioni che li ricevono!
Quindi i contributi sono giusti ma non è giusto chi li riceve (capito francescocon? non si risparmia nulla).
Credo che le boutade di Paradisi mi mancheranno.....

Commento modificato il 01 settembre 2011

Le associazioni svolgono attività condivise e culturali e non mi risulta che ci siano cda,o amministratori o persone che utilizzano questi fondi ad uso proprio,ora possiamo contestare le iniziative che intraprendono,ma caro Francesco in un Paese dove i giovani sono per il 30%disoccupati,precarietà e lavoro nero dilagante,dove è più di otto anni che si CRESCE dello 0,5% ,il debito pubblico al 120% del pil,mi vieni te e il sig.Paradisi tomo tomo e ti chiedi quante Stanza,e GRATIS sono in Italia,e le sovvenzioni che ricevono vadano soppresse per continuare a rubare il futuro ai giovani,portare soldi all'estero,evadere le tasse,e finanziare cricche e artisti del signoirsi cavaliere,ma ormai a settembre i colpi di sole dovrebbero essere terminati.Giuseppe Maddaloni

sim fac

Commento sconsigliato, leggilo comunque

caro Maddpic,
non si preoccupi che il Sig. Paradisi non è il solo a pensarla in quel modo, di Samurai ce ne sono parecchi.

Mi creda che i problemi sono molteplici e purtroppo la volontà di risolverli non c'è, ne da una parte ne tantomeno dall'altra. So solo che l'amministrazione di Senigallia è da sempre di sinistra, e le inefficenze ci sono da tanti anni, anche quando al governo non c'era Berlusconi.

Mi permetto di consigliarle un giro in Veneto, in Piemonte o in Lombardia dove potrà constatare di persona, che la maggior parte dei comuni hanno una situazione migliore di quella di Senigallia, sia a livello di infrastrutture che di organizzazione,con meno sprechi e più concretezza e sto parlando di Comuni con ogni tipo di "amministrazione", sia di destra che di sinistra.

Mi creda non è colpa di Berlusconi, certi problemi che abbiamo in Città sono causati dalla mentalità di Senigallia e dei Marchigiani non dala corrente politica in essere.............

Non mi pare di aver scritto di contestare le iniziative che prendono certe associazioni, per cui la filippica che sa di tiritera (ripeto, anche se non piove il governo è sempre ladro) è inutile.
Siccome nell'articolo sono citate cifre e nomi, basterebbe contestarne il contenuto smentendo certi numeri e certi nomi, se si può.
Che poi il debito pubblico è al 120 % e che da più di 8 anni che non si cresce lo sappiamo tutti, come per le stagioni che non sono più quelle di una volta.
Però, visto che si parla di tagli, oltre alla tiritera, può dirmi da dove cominciare?

Non entro nel merito delle affermazioni di Paradisi, se le ha fatte avrà la sua certezza. Quello che però non può essere taciuto è il massacro dello stato italiano in corso da parte di pdl, lega e responsabili. Stanno facendo pagare la crisi sempre ai soliti mentre l'evasione fiscale è alle stelle. Spero che almeno questo sia un dato che possa essere riconosciuto da tutti. Viste le convulsioni e le conversioni di queste ultime ore anche un elettore del centro destra dovrebbe sentirsi almeno un pò agitato.
Per quanto riguarda i contributi alle associazioni faccio notare che qualunque amministrazione di centro/destra/sinistra finanzia l'attività delle associazioni presenti sul territorio.