Con “Ragazzi all’opera” anteprima giovani per “L’olimpiade” di Pergolesi al Moriconi

L'Olimpiade 2' di lettura 05/09/2011 -

Gli studenti di Jesi e delle scuole superiori della provincia imparano ad apprezzare l’opera lirica ed il genio musicale di Giovanni Battista Pergolesi. Martedì 6 settembre alle ore 20 ‘anteprima giovani’ per L’Olimpiade al Teatro Moriconi di Jesi, nell’ambito del progetto didattico ‘Ragazzi… all’opera’ finalizzato alla conoscenza dell'opera lirica e alla formazione di una nuova generazione di pubblico.



Prosegue a Jesi il progetto didattico “Ragazzi all’opera”, promosso dalla Fondazione Pergolesi Spontini per approfondire tra gli studenti delle scuole superiori la conoscenza delle opere liriche programmate nell’ambito del Pergolesi Spontini Festival e della Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi.

Dopo il grande successo dell’anteprima de La Serva Padrona, cui hanno partecipato centinaia di giovani, molti ragazzi dai 14 ai 18 anni saranno domani – martedì 6 settembre – alle ore 18 nel Foyer del Teatro Pergolesi per un incontro di approfondimento sull’opera L’Olimpiade di Pergolesi, e di seguito alle ore 20 al Teatro Studio Moriconi per assistere all’anteprima giovani del capolavoro del grande compositore jesino. L’incontro delle ore 18 prende in esame trama e personaggi dell’opera, ed offre informazioni di carattere storico ed artistico, per fare in modo che i ragazzi possano giungere “spettatori consapevoli” allo spettacolo della serata.

L’Olimpiade, melodramma in tre atti di Pietro Metastasio (revisione critica a cura di Francesco Degrada e Claudio Toscani, Edizioni Fondazione Pergolesi Spontini) andrà in scena successivamente per il pubblico giovedì 8 e sabato 10 settembre alle ore 20. L’allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini porta la firma del regista Italo Nunziata, le scene sono di Luigi Scoglio, i costumi di Ruggero Vitrani, le luci di Patrick Latronica. L’Academia Montis Regalis, con strumenti originali, è diretta da Alessandro De Marchi. Nella compagnia di canto: Raul Gimenez (Clistene), Lyubov Petrova (Aristea), Yetzabel Arias Fernandez (Argene), Jennifer Rivera (Licida), Sofia Soloviy (Megacle), Antonio Lozano (Aminta), Milena Storti (Alcandro).

Il progetto “Ragazzi all’opera” prevede ogni anno percorsi di approfondimento delle opere allestite dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con momenti di ascolto guidato e la visione degli spettacoli al costo di soli 5 euro a persona. La Fondazione, con questo progetto, intende innanzitutto promuovere l’educazione musicale tra i giovani, e diffondere il genio musicale di Pergolesi dando la possibilità di vedere in anteprima le opere in programma dopo aver partecipato ad un incontro di approfondimento. Lo scorso anno, i risultati ottenuti sono stati particolarmente lusinghieri perché ben 4341 studenti hanno partecipato ai percorsi formativi promossi dalla Fondazione.








Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2011 alle 16:41 sul giornale del 06 settembre 2011 - 738 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o2c





logoEV